energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Alla Canottieri Comunali Firenze il Fiorino d’argento Sport

Si terrà, domani, giovedì 22, alle 17.30 presso la sede della Canottieri Comunali Firenze in Lungarno Ferrucci la consegna del Fiorino d’Argento, riconoscimento istituito dal Quartiere 3, è premio con il quale il Quartiere 3 intende dare un riconoscimento a quanti – persone, associazioni, società sportive – si sono distinti negli anni per la loro opera a favore della comunità. Ogni anno vengono consegnati non più di tre Fiorini d’Argento. Quest’anno sono state premiate le Società Sportive che vantano una lunga tradizione di presenza nel Quartiere: Canottieri Comunali Firenze, Assi Giglio Rosso e Rari Nantes Florentia. Fra i premiati degli anni scorsi: la Ronda della Carità, l’Istituto Maria Cristina Ogier, Giorgio Pacini (storico rappresentante dell’Anpi), Don Bruno Spalletta, il Circolo “Vie Nuove”. Il riconoscimento verrà consegnato in un’apposita cerimonia dal presidente del Quartiere 3 Andrea Ceccarelli al presidente della Comunali Firenze Giancarlo Fianchisti, ai suoi collaboratori, ai suoi dirigenti, ai suoi atleti con la seguente motivazione: “poiche da 80 anni sono protagonisti di una lunga e gloriosa presenza nello sport locale e nazionale. A loro la gratitudine e l’orgoglio di Firenze – e del Quartiere che li ospita fin dal 1934 – per l’infaticabile opera di educazione allo sport e per i numerosi successi conseguiti nel corso della sua storia”. “Sono particolarmente orgoglioso e felice – le dichiarazioni di Andrea Ceccarelli – di consegnare questo piccolo riconoscimento alla Canottieri Comunali Firenze. Questa società, i suoi collaboratori, i suoi dirigenti, i suoi atleti sono stati e sono protagonisti di una lunga e gloriosa presenza nello sport locale e nazionale e sono nel cuore di tutti i fiorentini. Abbiamo ritenuto di consegnare a loro questo riconoscimento in una fase difficile della loro storia, anche per testimoniare la vicinanza e la solidarietà del Quartiere 3 e, credo di poter dire, di tutta l’Amministrazione Comunale in seguito delle note vicende riguardanti la vertenza per la bonifica della riva sinistra dell’Arno. Sono sicuro che, insieme, riusciremo a superare questo momento ed a riconfermare l’importanza della presenza dei Canottieri Comunali non solo per il valore dei loro successi, ma anche per l’infaticabile opera di educazione allo sport e per il contributo che ogni giorno danno sul piano dell’aggregazione sociale e della salute di tutti”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »