energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cantieri stradali, avanti tutta Cronaca

«I lavori sulle strade del centro storico e di altre zone della città proseguiranno per tutto il mese di agosto. Con le ditte siamo stati chiari, vogliamo stringere i tempi per sfruttare al massimo questo periodo, il migliore per chiudere in fretta i cantieri». Lo ha detto l’assessore alle infrastrutture e grandi opere, manutenzioni e decoro Massimo Mattei spiegando quale sarà la ‘tabella di marcia’ nelle prossime settimane.
«In via Martelli – ha spiegato l’assessore Mattei – tutto è pronto e manca solo la posa delle pietre nella parte finale. In un primo tempo avevamo deciso di utilizzare la copertura in asfalto ma poi abbiamo cambiato idea: visti i notevoli risparmi ottenuti siamo in grado di utilizzare proprio le pietre. I cantieri saranno tolti nei tempi previsti».

«In piazza San Jacopino – ha aggiunto Mattei – lavoriamo senza sosta e il 10 agosto termineranno i lavori per asfaltare rotonda. In questo modo i problemi, che i commercianti ci hanno giustamente fatto notare, dovrebbero essere risolti definitivamente».
«Nei due primi due tratti di via delle Terme – ha proseguito l’assessore alle infrastrutture – gli operai sono al lavoro per la posa dei sottoservizi, ovvero delle tubature necessarie per distribuire acqua, gas, energia elettrica, connessioni telefoniche e quant’altro. Da lunedì siamo pronti per murare il lastrico e ci vorranno, in tutto, circa 15 giorni. Poi i due tratti saranno riaperti ma solo ai pedoni per garantire il migliore risultato possibile. Da settembre riprendono i lavori nel terzo e quarto tratto e anche in questo caso toglieremo le pietre per lavorare ai sottoservizi. Il cantiere chiuderà a Natale e sarà aperto, grazie agli accordi con le ditte, per tutto il mese di agosto».

«In via dello Studio – ha ricordato – oggi e domani una doppia squadra lavorerà e da lunedì si rimureranno le pietre. Per Ferragosto sarà pavimentata la prima parte della strada: anche in questo caso via dello Studio, per un periodo di tempo, sarà accessibile solo ai pedoni.
Ci sono stati ritardi e capisco bene le difficoltà che abbiamo causato all’unica attività commerciale di questa strada. Da parte nostra siamo stati sempre in contatto con i titolari per cercare di alleviare i loro disagi».

«Dal 27 agosto partirà il cantiere in via delle Oche – ha sottolineato l’assessore Mattei – l’intervento avrà due fasi, come abbiamo concordato con i commercianti. Tra febbraio e marzo i lavori finiranno e, finalmente, sarà rimessa a nuovo una delle strade più sconnesse della città».

«In via del Mazzetta e via Sant’Agostino – ha concluso – proseguono i lavori di Toscana Energia, di Publiacqua e per la realizzazione delle stazioni sotterranee per la raccolta rifiuti, Adesso il cantiere interessa via Romana-via delle Caldaie: in questo tratto i lavori sono andati a rilento perché gli operai dovevano smontare una pietra particolarmente fine. Il 13 agosto si comincerà la posa delle tubature e la strada sarà chiusa per brevi tratti in modo da non creare un impatto forte della mobilità della zona».

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »