energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Capannori investe in scuole, strade, rete gas e acqua Notizie dalla toscana

Due milioni e 100 mila euro. E’ questa la cifra che l’amministrazione comunale di Capannori ha deciso di investire per la realizzazione di alcune delle principali opere pubbliche che saranno messe in cantiere tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013, informa la nota del Comune di Capannori (LU). Il completamento della nuova scuola materna di Lunata, l’estensione del metano a Gragnano e Lappato e del secondo lotto della riqualificazione di Marlia. Per reperire in tempi brevi i fondi, e quindi far partire i lavori il prima possibile, il Comune ha deciso di accendere un mutuo a tasso vantaggioso con un istituto di credito.

Il mutuo, per una cifra complessiva di 2 milioni e 128 mila euro, sarà utilizzato per mettere in cantiere 11 grandi interventi. I primi, per un totale di 588 mila euro, sono quelli per le estensioni delle reti dei servizi: primo lotto del metano a Borgonuovo e Gragnano (100 mila euro, i lavori partiranno a breve), secondo lotto del metano a Lappato (208 mila euro) e secondo lotto dell’acquedotto a Carraia, S. Margherita e Pieve S. Paolo (280 mila euro).
Alle scuole sono destinati 650 mila euro: la parte più consistente, 500 mila euro, per il terzo lotto della nuova scuola infanzia di Lunata, il resto (150 mila euro) per la manutenzione straordinaria degli edifici.
Alla riqualificazione di via del Casalino a Lunata con la realizzazione della pista ciclabile, i cui lavori inizieranno a primavera, vengono destinati 350 mila euro. Al secondo lotto del progetto “Marlia paese – città” si dedicheranno 250 mila euro.
Per la sicurezza stradale saranno spesi 290 mila euro, suddivisi in tre “tranche”, due da 100 mila euro ciascuna l’altra da 50 mila euro, per le asfaltature, il rifacimento della segnaletica, di muretti e altre opere, mentre 40 mila euro verranno destinati all’installazione di nuovi punti luce e alla manutenzione di quelli esistenti.

Le dichiarazioni
“Si tratta di una scelta precisa da parte dell’amministrazione comunale. – ha spiegato il sindaco, Giorgio Del Ghingaro -.  In un periodo di crisi e di forti tagli da parte del Governo, Capannori continua a investire in opere concrete per portare nelle famiglie le reti dei principali servizi, costruire nuove scuole, riqualificare le frazioni e incrementare la sicurezza stradale. Grazie a una gestione sana e corretta dei conti pubblici, che è sempre stata una delle nostre priorità, siamo in grado di finanziare questi importanti interventi, che sono solo una parte di quelli che abbiamo in programma nel 2013. Da parte nostra è infatti sempre alto l’impegno per continuare a innovare il territorio e rispondere alle esigenze dei cittadini”.

Foto www.ciaccimagazine.org

Print Friendly, PDF & Email

Translate »