energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Capannori si differenzia anche a scuola Notizie dalla toscana

Capannori (Lucca) – E’ iniziata nella mattina di oggi, venerdì 23 gennaio, dal liceo scientifico “Majorana” di Capannori la distribuzione dei bidoncini per la raccolta differenziata dei rifiuti di elettronica di consumo e piccoli elettrodomestici.

Grazie al progetto “Riconnetti l’ambiente” promosso dal Comune di Capannori e da Ascit, tutti gli istituti del territorio a partire dalle primarie saranno dotati di contenitori da 240 litri ciascuno, di colore bordeaux, all’interno dei quali sarà possibile gettare cellulari, tablet, computer, consolle da gioco, joypad, cavi, asciugacapelli, stufette elettriche, forni a microonde e altro.

La consegna è stata introdotta dall’assessore all’ambiente, Matteo Francesconi e dal presidente di Ascit, Maurizio Gatti che, davanti al dirigente dell’Isiss Piana di Lucca, Angelo Lippi, e a tutti gli studenti, hanno spiegato l’importanza dell’iniziativa. “Riconnetti l’ambiente” è una buona pratica ambientale, che si inserisce nel percorso dei “Rifiuti Zero”, la quale permette di incentivare la raccolta differenziata, il recupero dei materiali e ha un’azione educativa.

Nelle case, infatti, ci sono tanti oggetti di tecnologia ed elettronici che, quando smettono di funzionare e non si possono più riparare, diventano rifiuti particolari che prendono il nome di raee. Bisogna fare attenzione a dove si gettano. Se si inseriscono nel sacchetto grigio del rifiuto non riciclabile occupano molto spazio e non vengono smaltiti nel modo appropriato. Contengono inoltre metalli o sostanze preziose che possono essere riutilizzate. I materiali raccolti saranno consegnati da Ascit a un consorzio specializzato che provvederà a recuperare i componenti e a smaltire correttamente il resto.

Dopo l’incontro con il “Majorana”, Comune e Ascit hanno consegnato i bidoncini anche alla scuola primaria “Amalia Bertolucci Del Fiorentino” di Capannori.

Nei prossimi giorni a tutti gli studenti capannoresi sarà consegnata una brochure sul progetto, contenente informazioni sul corretto smaltimento dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »