energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Capodanno Pisano, gli eventi in Arno richiedono qualche divieto Notizie dalla toscana

Divieto di navigazione sabato 24 marzo sull’Arno fra il ponte Solferino e quello della Fortezza,  dalle 14 alle 2 del mattino successivo, a causa dello spettacolo pirotecnico notturno previsto nel tratto del Ponte di Mezzo, e domenica 25 marzo fra il ponte della ferrovia Roma-Genova e quello della Fortezza, dalle 8 alle 20, per una regata tra le imbarcazioni dei quartieri storici di Pisa.  Queste le limitazioni alla navigazione che si rendono necessarie, informa una nota della Provincia di Pisa, per i festeggiamenti storici del Capodanno Pisano. Divieto anche di stazionamento di imbarcazioni estranee alla manifestazione, fatta eccezione per i mezzi di soccorso e di sorveglianza, e di svolgimento di altre attività.
I Pisani, almeno fin dal X secolo, decisero di far coincidere l'inizio dell'anno con l'Annunciazione, ossia 9 mesi prima del 25 dicembre. Si ottenne così l'Anno Pisano ab Incarnatione Domini, in anticipo sul calendario comune. Il 25 marzo diventò il primo giorno del nuovo anno solare, che si sarebbe poi concluso il 24 marzo successivo. Il primo documento datato in stile pisano (abbreviato s.p.) risale al 985.

Foto www.lakinzica.it
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »