energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Capodanno pratese a suon di musica Notizie dalla toscana

Prato – A cavallo tra San Silvestro e Capodanno 2020 la musica la farà da padrona per una serie di appuntamenti organizzati dal Comune di Prato tra tradizione e innovazione, piazza e teatri, con il centro storico cuore pulsante dei festeggiamenti.  Il 31 dicembre a partire dalle 22.30 sono tre gli appuntamenti: una piazza, un teatro ed un enorme set cinematografico all’aperto nel nome del travestimento.

La Camerata strumentale “Città di Prato” ospiterà al Teatro Politeama, il concerto di San Silvestro dal titolo “Sinfonie di Capodanno”, diretto da Francesco Pasqualetti con il tenore Diego Godoy. In coproduzione con il Teatro Verdi di Pisa e con l’orchestra Archè, saranno proposti i grandi classici della tradizione viennense, introdotti da alcune tra le più belle Ouverture d’opera, affiancate da arie per tenore indimenticabili e senza tempo.

In Piazza San Francesco si terrà il concerto gratuito che avrà come protagonista la band Ex-Otago, che dal febbraio 2019 ha ricevuto tantissimi riconoscimenti rimanendo sempre fedele al proprio stile. La band rivelazione dell’ultimo Festival di Sanremo ha appassionato tutti con il disco Corochinato, i singoli di successo Tutto bene, Questa notte, Solo una canzone, La notte chiama feat IZI, il docu-film Siamo come Genova, il tour invernale con cui hanno riempito i club di tutta Italia. Il live del 31 dicembre sarà una grande festa dove saranno proposti i grandi classici della band, dalle hit più ballerine come Tutto bene e Cinghiali incazzati ai successi più romantici come Solo una canzone o Questa notte, oltre ai brani di Corochinato.

L’opening act è affidato alla band pratese Fantasia Pura Italiana, una nuova forma di canzone teatro, una band che affronta in modo proprio la canzone d’autore italiana, rendendola sperimentale.

Le vie del centro storico, con una nuova edizione di Capodanno Movie&Live Music a cura di Alessandro Rubino, diventeranno un palco e un set cinematografico a cielo aperto nella notte più spumeggiante dell’anno. Il cinema e la musica saranno i protagonisti di una grande festa di benvenuto al 2020 grazie ai locali aderenti: Camelot 3.0, Ozne, Locanda del Terzo Tempo, Le Barrique, La Cova, Gradisca 1973, Bartat, Pinchos, Caffè 21, Wallace, Caveau Enoteca Gastronomica, To Wine, Tommi Ridammi un Bacino, Wired, Jumangi e molti altri.

Il 1 gennaio si aprirà con due concerti che si terranno alle ore 17.00. Darnell Moore & The Gospel Chorale si esibiranno sul palco del Teatro Metastasio. Talentuoso musicista, cantante, produttore e compositore Darnell Moore con il suo gruppo ridotto crea, durante le proprie esibizioni, un’atmosfera di venerazione con canzoni che parlano di speranza e di fede, per un’esperienza completa che solo il gospel riesce a dare. Aprirà il concerto The Gospel Fire Choir insieme ai bambini del Little Big Gospel Choir, diretti da Patrizia Calussi.

Altro tradizionale ed imperdibile appuntamento è il concerto, a ingresso libero, dell’ Orchestra Chiti nell’atrio della Stazione centrale. Il Concerto Cittadino, diretto dal maestro Leonardo Gabuzzini, festeggerà il nuovo anno, offrendo un pomeriggio in musica ai viaggiatori che transiteranno in stazione e ai tanti pratesi che non vorranno perdere l’occasione per ascoltare questa orchestra cittadina, che da antica “banda di Prato” si è trasformata nel tempo in orchestra ritmo-sinfonica. Il programma prevede l’esecuzione di brani tradizionali natalizi, jazz, swing e famosissimi pezzi di musica leggera nazionale e internazionale.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »