energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Carabinieri chiudono minimarket in via dei Vanni a Firenze Breaking news, Notizie dalla toscana

Firenze – Il minimaket situato in via dei Vanni a Firenze è stato chiuso nell’ambito dei controlli amministrativi che si sono svolti, grazie ai militari della Compagnia Carabinieri di Firenze Oltrarno e del NAS di Firenze, in tutte le attività della zona piazza Paolo Uccello – via de’ Vanni.  Particolare attenzione è stata prestata al minimarket in questione, davanti al quale più volte i carabinieri dell’Oltrarno hanno tratto in arresto pusher di nazionalità nigeriana. Nigeriana è anche la nazionalità della proprietaria, mentre l’orario di apertura del negozio era dalle 17 alle 24 e oltre. I controlli effettuati dai militari della Stazione di Firenze Legnaia e da quelli del Nas il 28 marzo hanno accertato diverse irregolarità, sia la mancata attuazione di procedure HACCP (acronimo di Hazard Analysis and Critical Control Points, traducibile in analisi dei pericoli e punti di controllo critici: è un insieme di procedure, dedicate a prevenire le possibili contaminazioni degli alimenti), sia le non conformità igieniche sanitarie dell’area di vendita tutto in violazione di norme del Regolamento CE 852/2004.

Per tali motivi è scattata la richiesta di sospensione immediata dell’attività al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda USL Toscana Centro: ieri sera il provvedimento emesso dall’autorità sanitaria è stato notificato alla titolare, che potrà riavviare l’attività solo dopo aver sanato le irregolarità e dopo l’esito favorevole di una verifica effettuata dagli incaricati del controllo ufficiale del Comando dei NAS di Firenze.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »