energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Casa, riparte il bando per l’autorecupero Breaking news, Cronaca

Firenze – Riparte il bando per gli interventi di autorecupero/autoricostruzione del Comune di Firenze. L’avviso pubblico è on line, dopo la delibera di giunta per la realizzazione  di alloggi sociali con queste modalità di intervento. L’obiettivo del Comune, in conformità alle indicazioni fornite dalla Regione Toscana, è la realizzazione mediante autocostruzione o auto recupero di strutture alloggiative plurifamiliari che possono prevedere anche spazi di aggregazione e di condivisione o servizi comuni,  per favorire lo sviluppo  di relazioni umane e sociali all’interno del percorso di ricerca di soluzioni abitative.

Le proposte, complete di tutti gli elaborati richiesti in tre copie cartacee, devono pervenire entro e non oltre le 12 del 25 ottobre prossimo al Protocollo generale di Palazzo Vecchio (piazza della Signoria 1, 50122 Firenze).

Il Comune  invierà alla Regione Toscana – Settore Politiche abitative, entro il 31 ottobre 2020 le proposte di intervento  pervenute, esprimendo un parere di congruità e fattibilità.

I soggetti attuatori degli interventi sono singoli o nuclei familiari, riuniti in cooperativa appositamente costituita, anche nella forma di cooperativa di comunità, che intendano partecipare attivamente con il loro lavoro al processo di autorecupero o autocostruzione, su immobili o terreni di proprietà della cooperativa ovvero messi a disposizione da soggetti pubblici o privati sulla base di specifica convenzione. I soci della cooperativa partecipano direttamente ai lavori di costruzione o recupero edilizio, nelle forme e nella misura determinata nella fase progettuale, in relazione alle specifiche possibilità e capacità.

Il contributo regionale ha carattere forfettario e sarà integrato sia con risorse proprie della cooperativa, sia con il lavoro dei soci.

Sono stati individuati, al momento, per proposte di intervento, i seguenti immobili di proprietà del Comune di Firenze: il complesso denominato ‘Mulino di San Moro a Signa’, situato nel territorio del Comune di Campi Bisenzio, l’immobile del ‘Palazzo del Podestà’ (via del Podestà, 161) e il complesso edilizio in via Assisi, 20.

Il Comune di Campi Bisenzio pubblicherà uno specifico avviso che comprenderà anche l’immobile del ‘Mulino di San Moro a Signa”.

Per ulteriori informazioni e per scaricare l’avviso pubblico cliccare su https://www.comune.fi.it/pagina/amministrazione-trasparente/beni-immobili-e-gestione-patrimonio 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »