energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Casalguidi omaggio a Ballerini a 5 anni dalla morte Sport

Firenze – La data di domani, 7 febbraio, rievoca un tragico episodio per il ciclismo italiano. La mattina di quel giorno del 2010 durante un rally d’auto a Larciano, la vettura sulla quale si trovava Franco Ballerini, come navigatore, si schiantava contro un muretto ed il vincitore di due Parigi-Roubaix e, nel ruolo di commissario tecnico della nazionale, di quattro titoli mondiali ed un’olimpiade, perdeva la vita.

Domani sabato a Casalguidi, dove Ballerini viveva con la moglie e due figli, si svolgeranno alcune iniziative per ricordare la figura di questo personaggio del ciclismo italiano trionfatore, appunto, di due “Roubaix” e nei pochi anni che ha ricoperto il ruolo di commissario tecnico ha vinto i campionasti del mondo prima con Cipollini, poi due volte con Paolo Bettini ed infine con  Alessandro Ballan), più una olimpiade ad Atene con Bettini.

Il primo evento di domani a Casalguidi è una gimkana nell’area sportiva aperta a tutti. E’ prevista una nutrita partecipazione. Alle ore 17,30 un omaggio di tante personalità del mondo delle due ruote. Sarà pure deposta una corona di fiori sulla tomba di Ballerini che si trova nel cimitero di Casalguidi. Ed alle ore 18,30 nella Chiesa di Masiano (località a tre chilometri da Casalguidi) la funzione religiosa.

Ma continuano anche le iniziative a ricordo di Alfredo Martini, altro grande personaggio del nostro ciclismo scomparso nell’estate scorsa. Suo anche il merito 2001 di aver suggerito alla Federciclismo di affidare l’incarico di commissario tecnico a Franco Ballerini.

La decisione fu presa dal presidente federale Giancarlo Ceruti, durante una cena a Sesto Fiorentino, alla presenza del dirigente nazionale il fiorentino Emilio Farulli, dopo che, appunto, Martini aveva loro illustrato i motivi per i quali sosteneva la candidatura di Ballerini.

Domani pomeriggio a Donoratico (vigilia della corsa professionisti) sarà inaugurata una pista polivalente dedicata a Martini per 23 anni commissario tecnico durante i quali ha vinto 6 titoli mondiali, 7 medaglie d’argento e 7 di bronzo; mentre lunedi a Parma, promossa dal’ex campione dl mondo Vittorio Adorni, ci sarà una “giornata dedicata a Alfredo Martini.

Foto: Franco Ballerini

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »