energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cascina: la raccolta differenziata vola all’80% Notizie dalla toscana

Verso l'80% di rifiuti differenziati. «In un solo anno abbiamo fatto una piccola ma significativa rivoluzione -ha detto Giorgio Catelani vice sindaco e assessore all'ambiente di Cascina- perché nei primi tre mesi del 2013, prima dell'avvio del porta a porta, la nostra percentuale media di raccolta differenziata era del 38,22%. Nei primi tre mesi del 2014 siamo arrivati ad una percentuale media di raccolta differenziata del 75,94%. Se si guarda solo il dato del mese di marzo 2014, la raccolta differenziata è stata del 79,34%, un dato che ci fa ben sperare anche per il resto dell'anno e che ci spinge verso quota 80%».

2,3 tonnellate di rifiuti indifferenziati in meno. «Ottimo il dato che riguarda il calo dei rifiuti indifferenziati -continua Catelani- visto che nei primi tre mesi del 2013 ne furono raccolti 3,5 tonnellate, mentre nei premi tre mesi del 2014 ne abbiano raccolti 1,2 tonnellate, ovvero 2,3 tonnellate in meno. Significa che utilizzeremo meno le discariche e gli inceneritori e che pagheremo meno per i costi di pre-trattamento che tutti i rifiuti indifferenziati devono avere prima di entrare in discarica, come prevede la nuova circolare del ministero». 

Ridotta la produzione totale di rifiuti. «Se si guarda infine alla produzione totale di rifiuti, ci accorgiamo che mentre nei primi tre mesi del 2013 furono raccolte 5,4 tonnellate di rifiuti, nei primi tre mesi del 2014 ne sono state raccolte 4, ovvero 1,4 tonnellate in meno» ha aggiunto il vice sindaco.

Gli interventi per migliorare il servizio. «Insomma -ha sottolineato ancora Catelani- possiamo dire che che grazie all'impegno dei cittadini, del Comune, di Geofor i risultati in termini di quantità sono stati superiori alle attese. Adesso si tratta di puntare sulla qualità. Vale dire continuare ad educare i cittadini ad una corretta raccolta differenziata, partendo dalle scuole, ma anche mettere in atto una serie di misure per migliorare il servizio. 

I centri di raccolta. «Innanzi tutto, a partire da metà maggio, apriremo il centro di raccolta di via Campania a Cascina tutti i giorni feriali, sia al mattino sia al pomeriggio. Poi è alla firma la convenzione con il Comune di Pisa per la condivisione del centro di raccolta di via Fiorentina a Putignano, per permettere ai cascinesi di utilizzare anche questo centro, più comodo da raggiungere per chi abita vicino al confine con Pisa. Entro il 2014, comunque, contiamo di iniziare i lavori per realizzare una nuovo centro di raccolta nell'area del centro commerciale di Navacchio. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »