energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Case popolari, FI chiede conto degli appartamenti sfitti Breaking news, Cronaca

Firenze – “Oltre 3.400 appartamenti inutilizzati, tra le quasi 50mila case popolari in Toscana. Non proprio poco: circa il 7%. Questo il dato disarmante che emerge dal rapporto della Regione Toscana sulla situazione abitativa. È mai possibile che ci sia questa enorme difficoltà nell’effettuare le manutenzioni? Perché oltre 15mila famiglie devono restare in lista d’attesa?”. Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia Jacopo Cellai insieme ai vice coordinatori comunali Tommaso Villa e Claudio de Santi.

“Per quanto riguarda la situazione di Firenze, non mancano le segnalazioni sui molti appartamenti sfitti, spesso da anni, da via Canova e l’Isolotto, via Accademia del Cimento e via Rocca Tedalda. Abbiamo negli anni presentato molti atti in consiglio proprio per chiedere conto delle manutenzioni. Il presidente di Casa Spa Talluri ebbe a dirci che a Firenze, con un flusso costante di 2 milioni di euro l’anno per le ristrutturazioni, lo sfitto sarebbe quasi azzerato. Queste risorse vengono garantite dalla Regione? Temiamo di no. E il Comune di Firenze cosa fa al riguardo? – aggiungono gli esponenti azzurri – chiederemo all’assessore Albanese di venire in Consiglio comunale a spiegarci nel dettaglio la situazione di Firenze. Non è accettabile che migliaia di abitazioni restino vuote a fronte del fabbisogno abitativo di famiglie in difficoltà economica. Oggi più che mai questo tema è cruciale, e dobbiamo capire se si intenda o no imboccare la strada per risolvere il problema o se si intenda continuare sul solco dei precedenti governi regionali e delle amministrazioni comunali di sinistra”.

“Intanto – conclude Cellai – in sede di discussione del bilancio preventivo, chiederemo che vengano reperite le risorse necessarie per le manutenzioni”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »