energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cassano e Balotelli portano l’Italia ai quarti, Croazia sconfitta dalla Spagna Sport

Dalla sofferenza alla gioia. L'Italia supera 2-0 l'Irlanda e grazie alla vittoria della Spagna sulla Croazia raggiunge il secondo posto e si qualifica ai quarti di finale.
Partita difficile per la squadra di Cesare Prandelli. Gli Azzurri partono malissimo, ma riescono comunque a chiudere il primo tempo in vantaggio grazie a Antonio Cassano (nella foto). Nettamente meglio nella ripresa. Squadra più intraprendente e propositiva. Nel finale è arrivato comunque un calo, ma l'ingresso di Balotelli al 75' ha riacceso il match. Super Mario ha dato la giusta scossa in un momento molto delicato, e trovato il gol del 2-0 che ha chiuso i conti. Triplice fischio e tutti ad aspettare la fine a Danzinca, la Spagna vince 1-0 (rete di Navas al 88') e l'avventura azzurra continua.

Italia-Irlanda. L'inizio dell'Italia è quasi drammatico. La squadra sembra non essere scesa in campo, e dopo una manciata di secondo l'Irlanda si presenta dalle parti di Buffon, brivido immediato. Il 4-3-1-2 schierato da Prandelli non riesce a creare gioco, e in difesa sbanda pericolosamente. Possesso palla sterile, con Thiago Motta che fatica a giocare tra le linee.
Il primo squillo azzurro arriva alla mezz'ora. Bella conclusione di Di Natale ribattuta dalla difesa. E' la giocata che cambia la partita. L'Italia acquista infatti più coraggio. Pochi minuti dopo ci prova ancora l'attaccante dell'Udinese, altro buon tiro respinto. Gli azzurri ci credono, continuano a spingere e al 35' passano in vantaggio. Angolo di Pirlo, stacco vincente di Cassano che infila Given. Il gol chiude in pratica il primo tempo.
L'1-0 cambia copione alla partita. Nella ripresa infatti l'Italia esce trasformata dagli spogliatoi. La squadra è molto più intraprendente e propositiva, nei primi 20' l'Irlanda non esce dalla propria metà campo. Il raddoppio tuttavia non arriva e con  il passare dei minuti la squadra del Trap torna a farsi sotto.
Il finale di partita è teso. L'Italia controlla e intanto aspetta notizie da Danzica dove la Spagna si è appena portata sull'1-0 (con l'1-1 passerebbe la Croazia). L'orgogliosa Irlanda ci prova fino alla fine a sciupare la serata all'Italia, ma allo scadere arriva lo splendido gol di Balotelli che sancisce il 2-0 finale. Triplice fischio e tutti ad aspettare il risultato di Spagna-Croazia. Finisce 1-0 per gli iberici e il cammino azzurro può continuare.

La Nazionale di Cesare Prandelli passa dunque il turno al secondo posto. Questa la classifica finale del gruppo C: Spagna 7, Italia 5, Croazia 4, Irlanda 0. Gli Azzurri ai quarti di finale incontreranno la prima classificata del girone D, una tra Francia, Inghilterra e Ucraina.

Italia 2
Irlanda 0
ITALIA (4-3-1-2): Buffon, Abate, Barzagli, Chiellini (10’ st Bonucci), Balzaretti, Marchisio, Pirl, De Rossi, Thiago Motta, Cassano (18’ st Diamanti), Di Natale (29’ st Balotelli). A disp. De Sanctis, Sirigu, Maggio, Ogbonna, Giaccherini, Montolivo, Nocerino, Borini, Giovinco. All. Prandelli
IRLANDA (4-4-2): Given, O'Shea, Dunne, St.Ledger, Ward, McGeady (17’ st Long), Whelan, Andrews, Duff, Keane (40’ st Cox), Doyle (31’ st Walters). A disp. Westwood, Forde, Kelly, McShane, 0’Dea, Gibson, Hunt, Green, McClean. All. Trapattoni
ARBITRO: Cakir (Turchia)
RETI: 35’ pt Cassano, 44’ pt Balotelli
NOTE: espulso: Andrews. Ammoniti: Balzaretti, De Rossi, O’Shea,  Buffon e St Ledger

Foto: SkySport
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Cassano e Balotelli portano l’Italia ai quarti, Croazia sconfitta dalla Spagna Ambiente

Dalla sofferenza alla gioia. L'Italia supera 2-0 l'Irlanda e grazie alla vittoria della Spagna sulla Croazia raggiunge il secondo posto e si qualifica ai quarti di finale.
Partita difficile per la squadra di Cesare di Prandelli. Gli Azzurri partono malissimo, ma riescono comunque a chiudere il primo tempo in vantaggio grazie a Antonio Cassano (nella foto). Nettamente meglio nella ripresa. Squadra più intraprendente e propositiva. Nel finale è arrivato comunque un calo, ma l'ingresso di Balotelli al 75' ha riacceso il match. Super Mario ha dato la giusta scossa in un momento molto delicato, e trovato il gol del 2-0 che ha chiuso i conti. Triplice fischio e tutti ad aspettare la fine a Danzinca, la Spagna vince 1-0 (rete di Navas al 88') e l'avventura azzurra continua.

Italia-Irlanda. L'inizio dell'Italia è quasi drammatico. La squadra sembra non essere scesa in campo, e dopo una manciata di secondo l'Irlanda si presenta dalle parti di Buffon, brivido immediato. Il 4-3-1-2 schierato da Prandelli non riesce a creare gioco, e in difesa sbanda pericolosamente. Possesso palla sterile, con Thiago Motta che fatica a giocare tra le linee.
Il primo squillo azzurro arriva alla mezz'ora. Bella conclusione di Di Natale ribattuta dalla difesa. E' la giocata che cambia la partita. L'Italia acquista infatti più coraggio. Pochi minuti dopo ci prova ancora l'attaccante dell'Udinese, altra buon tiro respinto. Gli azzurri ci credono, continuano a spingere e al 35' passano in vantaggio. Angolo di Pirlo, stacco vincente di Cassano che infila Given. Il gol chiude in pratica il primo tempo.
L'1-0 cambia copione alla partita. Nella ripresa infatti l'Italia esce trasformata dagli spogliatoi. La squadra è molto più intraprendente e propositiva, nei primi 20' l'Irlanda non esce dalla propria metà campo. Il raddoppio tuttavia non arriva e con  il passare dei minuti la squadra del Trap torna a farsi sotto.
Il finale di partita è teso. L'Italia controlla e intanto aspetta notizie da Danzica dove la Spagna si è appena portata sull'1-0 (con l'1-1 passerebbe la Croazia). L'orgogliosa Irlanda ci prova fino alla fine a sciupare la serata all'Italia, ma allo scadere arriva lo splendido gol di Balotelli che sancisce il 2-0 finale. Triplice fischio e tutti ad aspettare il risultato di Spagna-Croazia. Finisce 1-0 per gli iberici e il cammino azzurro può continuare.

La Nazionale di Cesare Prandelli passa dunque il turno al secondo posto. Questa la classifica finale del gruppo C: Spagna 7, Italia 5, Croazia 4, Irlanda 0. Gli Azzurri ai quarti di finale incontreranno la prima classificata del girone D, una tra Francia, Inghilterra e Ucraina.

Italia 2
Irlanda 0
ITALIA (4-3-1-2): Buffon, Abate, Barzagli, Chiellini (10’ st Bonucci), Balzaretti, Marchisio, Pirl, De Rossi, Thiago Motta, Cassano (18’ st Diamanti), Di Natale (29’ st Balotelli). A disp. De Sanctis, Sirigu, Maggio, Ogbonna, Giaccherini, Montolivo, Nocerino, Borini, Giovinco. All. Prandelli
IRLANDA (4-4-2): Given, O'Shea, Dunne, St.Ledger, Ward, McGeady (17’ st Long), Whelan, Andrews, Duff, Keane (40’ st Cox), Doyle (31’ st Walters). A disp. Westwood, Forde, Kelly, McShane, 0’Dea, Gibson, Hunt, Green, McClean. All. Trapattoni
ARBITRO: Cakir (Turchia)
RETI: 35’ pt Cassano, 44’ pt Balotelli
NOTE: espulso: Andrews. Ammoniti: Balzaretti, De Rossi, O’Shea,  Buffon e St Ledger

Foto: SkySport

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »