energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Castagneto Carducci, nessuno ripara la chiesa crollata Cronaca

Castagneto Carducci,  famosa località nel livornese, feudo dei Conti della Gherardesca, che qui hanno il loro castello, con incorporata la chiesa parrocchiale, che è di loro proprietà, è stata chiusa dai Vigili del Fuoco lo scorso 4 febbraio perché c’è il forte rischio di crollo, dovuto a restauri mai eseguiti. Dal 1401 l’edificio sacro è sempre stato sotto il patronato dei conti di Castagneto che tra l’altro, fino al 1952, erano ancora titolari dello Ius praesentandi, cioè avevano il diritto di indicare al vescovo di Massa Marittima il nome del sacerdote da nominare parroco di Castagneto. Il pensiero della famiglia Della Gherardesca, Gaddo – colui che fece conoscere il nome del paese in tutto il mondo per il suo fidanzamento con la rossa Sarah Fergusson, l’ex moglie del Principe Andrea d’Inghilterra – assieme al fratello Manfredi e alla sorella Sibilla, è molto chiaro. Lo stesso Gaddo, ha detto: “I castagnetani pretendono che paghiamo noi le manutenzioni alla chiesa per poi farla usare agli altri”. La notte di natale del 1925 l’allora parroco abbandonò la parrocchia in segno di protesta verso i Conti per certe spese non saldate. Negli anni la parrocchia ha eseguito alcuni lavori grazie ai soldi dei fedeli, ma mai che si fosse trovato un accordo con i Della Gherardesca. Morale della favola dallo scorso 4 febbraio i castagnetani assistono alla messa in un vecchio asilo. A vuoto sono andati i tentativi del parroco e del vescovo di trovare una soluzione con la proprietà anche in vista delle solenni feste del SS.mo Crocifisso che si tengono ogni tre anni. Una caduta di stile che dalla leader del bon ton Sibilla Della Gherardesca,  e dei suoi due fratelli, nessuno si sarebbe mai aspettato.

 

Franco Mariani

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »