energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Castellani (Pd): spostare al Pin gli studi linguistici orientali Dibattito politico

Prato – Prato città multilingue è un tema credibile che potrebbe ricollocarci sia in Toscana che in Italia. Nello specifico lancio un appello al Pin, che potrebbe divenire un distaccamento ideale del ramo di studi linguistici orientali dell’Ateneo Fiorentino e che, a Prato, troverebbe un rapporto stretto con le comunità straniere, soprattutto con quella cinese”. Questa la proposta di Aurora Castellani, candidata al consiglio regionale del Partito Democratico pratese.  

“La mia proposta non riguarda soltanto il mondo dell’istruzione. Anche il recupero intelligente dei volumi dismessi, dall’area dell’ex ospedale (che appartiene anche alla Regione) all’area del Fabbricone, potrebbe divenire punto di convergenza per gran parte della creatività regionale. In consiglio regionale c’è bisogno di lavorare concretamente a forme di credito, incentivi, residenze per giovani e creativi, con l’obiettivo ultimo di generare una massa critica che possa ricalcare – chiaramente in scala ridotta – realtà come il distretto 798 di Pechino, che da un cimitero industriale ha dato vita ad un polo artistico e artigianale di eccellenza. Immaginare Prato come fucina significa riportare la nostra città a ricoprire il ruolo che merita, al centro della Toscana”.
Print Friendly, PDF & Email

Translate »