energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cavalli, trasferimenti per i sei dipendenti fiorentini, Cgil: “Inaccettabili” Breaking news, Notizie dalla toscana

Firenze – L’incontro all’Unità di Crisi in Città Metropolitana a Firenze sulla vertenza Cavalli ha messo in chiaro le posizioni dell’azienda e del sindacato, la Filcams Cgil. .Oggetto della disputa, i trasferimenti che dovrebbero riguardare i sei dipendenti fiorentini dell’azienda, ma anche i dieci lavoratori del bar Giacosa, di proprietà di Cavalli.

Erano presenti, oltre all’Ente, il Comune di Firenze, la Filcams Cgil e la responsabile relazioni sindacali dell’azienda. E’ stata quest’ultima a confermare che la boutique chiuderà a fine settembre, e che ai 6 lavoratori fiorentini verrà proposto di trasferirsi ai negozi di Milano o Forte dei Marmi.

“Inaccettabile, così non c’è scelta per i lavoratori, è un modo per non dare alternative. Che per noi vanno trovate” è stata la risposta di Marco Pesci,  Filcams Cgil, che ha aggiunto: “Vanno cercate soluzioni per ricollocare i lavoratori fiorentini, il marchio ha deciso di lasciare Firenze ma loro vanno garantiti. Per questo chiediamo un impegno a Cavalli affinché chi subentrerà nel suo negozio fiorentino ricollochi questi lavoratori. Stesso discorso per il caffè Giacosa”, il bar di Cavalli, accanto alla boutique.

La Città Metropolitana e il Comune hanno proposto che le parti si diano un mese di tempo per monitorare eventuali interessi sui locali della boutique Cavalli e del caffè Giacosa, ed individuare possibili soluzioni.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »