energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cda Mps, la Fondazione rimanda a domani la scelta dei candidati Economia

Rimandata a domani la decisione, ovvero la nomina dei 6 candidati per il cda del Monte dei Paschi di Siena di spettanza della Fondazione. La Deputazione amministratrice della Fondazione si riunirà dunque anche domani pomeriggio. Il termine per la presentazione della lista scade il 2 aprile. Il Cda verrà rinnovato con le nuove nomine il 27 aprile, al termine dell'assemblea dei soci. L'ultima presieduta dal presidente uscente Giuseppe Mussari.

La quadra, per Mps, sembra tornare per quanto riguarda le poltrone "alte" (Alessandro Profumo prossimo presidente al posto di Giuseppe Mussari;  prossimo e primo ad del Monte Fabrizio Viola, attuale direttore generale; vicepresidenza ad Alfredo Monaci, Pd area Margherita), ma rimane il problema degli sgabelli. Quattro posti da distribuire nella lista di maggioranza, di cui uno già in capo a un consigliere d'area Pdl. Sugli altri tre, i cartellini sono appiccicati da Cgil (un posto) e Pd (gli altri due). Per quanto riguarda la Cgil, dopo il gran favore goduto da Fabio Borghi, per il quale si sarebbe trattato della quarta riconferma, sembra entrare in lizza Fulvio Mancuso. I due consiglieri uscenti Ernesto Rabizzi (attuale vicepresidente del Monte) e Graziano Costantini potrebbero rimanere in pole position, ma due novità sembrano avanzare, Graziano Battisti e Enrico Totaro.  Questo per quanto riguarda la lista di maggioranza, mentre iniziano a fibrillare anche le liste di minoranza.

Infine, la nomina di Profumo a presidente di Mps implica a cascata quella di Fabrizio Viola ad amministratore delegato. Una nuova figura per il Monte, che potrebbe  voler dire un piano industriale piuttosto diverso da quello vigente. Mentre è ancora viva la sensazionale adesione allo sciopero dei dipendenti dell'Mps avvenuto ieri: circa 4mila persone che hanno sfilato per la città. Un secco no ai 1500 licenziamenti ventilati dall'azienda. Segnale interessante per la nuova dirigenza del Monte.  

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »