energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

C’è il Verona, la Fiorentina può solo vincere. Pioli: “Abbiamo grandi motivazioni” Sport

Firenze – Contro il Verona, domani alle 15 al Franchi, la Fiorentina non può che vincere. Perché tutti vogliono dimenticare la figuraccia di Marassi contro la Sampdoria, perché gli avversari sono nettamente inferiori, perché la corsa verso l’Europa League non è del tutto compromessa. Pioli  “Veniamo da una prestazione non all’altezza e dobbiamo dimostrare che quello di domenica scorsa è stato un errore di percorso, un errore che non vogliamo ripetere. Per domani dovremo avere grandi motivazioni e la voglia di vincere perché è troppo che non ci riusciamo. Non sottovalutiamo gli avversari che ce la metteranno tutta e daranno il massimo ma noi dobbiamo essere più bravi di loro”. 

Oltre a Veretout e Astori rientra in squadra anche Thereau e non ci dovrebbero essere sorprese di formazione come è successo a Genova con il tandem Simeone – Babacar e la posizione arretrata di Chiesa, Scelte che Pioli difende: “Non sono così tragico nel bocciare i  giocatori. Cerco sempre di mettere in campo la formazione secondo la strategia più giusta per quella partita. Sono aperto a tutte le soluzioni. E per Chiesa credo che la sua posizione migliore sia quella sulla fascia. Lui deve essere intelligente a relazionarsi con i compagni. Domenica ha giocato amle come tutta la squadra”.Una squadra che potrebbe essere rinforzata in queste ultime ore di meracto. “Con Corvino ci vediamo continuamente Questo è un anno di rinnovamento in cui vogliamo capire chi saranno i punti fermi del futuro e gli aspetti da migliorare. E’ inutile cambiare per cambiare. Possiamo però rinforzare l’organico preparando la Fiorentina del futuro, una Fiorentina in Europa. Dobbiamo inserire i calciatori giusti anche alzando il monte ingaggi ma senza illudersi troppo perché non sempre vince chi ha gli stipendi più alti”. 

 Convocati viola:

Astori, Badelj, Benassi, Biraghi, Cerofolini, Chiesa, Cristoforo, Dias, Dragowski, Eysseric, Gaspar, Babacar, Laurini, Milenkovic, Olivera, Pezzella, Sanchez, Saponara, Simeone, Sportiello, Thereau, Veretout, Vitor Hugo.

Sarà l’arbitro Gavillucci di Latina  a dirigere la gara coadiuvato dagli assistenti Bindoni e Prenna. Al Var Guida, e Avar Aureliano

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »