energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cellini, il fiorentino che ha portato il Livorno in paradiso Sport

Firenze – E’ stato lui, Marco Cellini, a compiere il miracolo di portare il Livorno in paradiso nell’ultimo difficile match giocato contro la capolista Alessandria.  La squadra piemontese, dominatrice assoluta del Girone A dall’inizio del campionato, era approdata allo stadio livornese convinta, ed era legittimo, di poter mantenere un invidiabile zero nella casella delle sconfitte ed incrementare il proprio bottino costituito da 15 vittorie e 5 pareggi. Ad assistere a questo esaltante scontro allo stadio del’Ardenza quasi 6 mila spettatori.

E l’Alessandria sembrava proprio avviata su quella strada perché dopo un quarto d’ora di gioco andava in vantaggio con la rete di Marras. Il Livorno sorpreso, sbandava ed i suoi tifosi si zittivano. In quel momento così delicato della partita era Cellini a tirar fuori dai guai la squadra ed a portarla a riveder le stelle realizzando una coppiola grazie alla quale il Livorno vinceva l’attesa sfida e portava a 12 i risultati positivi consecutivi.

Insomma è stato un fiorentino doc a “salvare” il Livorno. Infatti il 35enne Marco Cellini è nato nel Rione del Campo di Marte ed ha esordito come calciatore nella squadretta della locale Unione Sportiva Affrico. Il tempo ha messo in evidenza due caratteristiche di questo fiorentino : da sempre è un implacabile goleador e  come calciatore è un irrequieto girovago. Due promozioni nella sua lunga escursione nel mondo del pallone : quando aveva 21 anni dalla C2 alla C1 nel 2001 con il Prato e da 34enne dalla Lega Pro alla serie B nel 2015 con la Spal, guidata dall’allenatore Leonardo Semplici suo concittadino visto che abita all’Impruneta. Con la Spal Cellini ha realizzato 17 gol che, sommati a tutti quelli realizzati in carriera, arriva a 158 palloni scaraventati in rete.

E girovago come calciatore poiché ha militato in tante squadre tra le quali Foggia, Perugia, Fucecchio, Prato, per quattro stagioni, Montevarchi, Albinoleffe per tre anni in uno dei quali ha segnato 23 reti suo record ed ha sfiorato la serie A. Ed ancora Varese due campionati, Vicenza, Modena, Juve Stabia, Carrarese, due volte, Spal ed ora bomber, con già 10 gol, del Livorno.

Foto: https://www.youtube.com

Print Friendly, PDF & Email

Translate »