energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cena gourmet con il gelato protagonista, evento al Baglioni Cronaca

Pistoia – Il B-Roof dell’hotel Baglioni a Firenze ha aperto le porte all’evento “Ice …To Meet You!”. Una prestigiosa cena gourmet, con piatti molto particolari, ognuno di essi in abbinamento al gelato, e di fronte lo scenario meraviglioso di un panorama unico, che Firenze sa offrire e che indubbiamente ha arricchito di fascino la serata.

Un gelato, quello studiato per la serata, ovviamente non proprio tradizionale. Per l’occasione, infatti, i Gelatieri Artigiani Fiorentini, su proposta e condivisione dello Chef Richard Leimer, hanno ideato fresche proposte da sposare perfettamente al menù.

L’evento, promosso da Leonardo Tozzi di Firenze Spettacolo e Riccardo Chiarini di PromoWine, e naturalmente dalla direzione dell’hotel Baglioni, ha pienamente soddisfatto le aspettative dei presenti con piatti davvero particolari, abbinati ad altrettanti vini di spessore quali il Pinot Grigio 2016, il Refosco dal peduncolo rosso 2015 dell’azienda friulana Terre di Ger, al Banfi Brut Metodo Classico e per finire al Ronchi Pichi prodotto dall’azienda toscana “Sparla e Gerardi”, assaggiato anche in versione insoluta, un ghiacciato sorbetto per l’aperitivo.

 “La cucina è un’arte, creare un piatto non è solo mettere assieme tanto ingredienti ma curarne ogni singolo aspetto. Sapori ed odori, abbinamenti gradevoli al palato e continue scoperte. Chi fa questo mestiere con amore e ricerca continua, lo sa bene”, afferma Renzo Masini, Sales & marketing Director.

Cultura innovativa del cibo, è soprattutto ripensare con maestria ed intuizione all’uso di materie prime, anche ad ingredienti come il gelato ad esempio, usato in questo caso ad arte ed in sintonia con i piatti presentati. Tanto per citare alcune portate singolari : il pan brioche con sorbetto al lampredotto e pesto di basilico, in omaggio proprio a Firenze, le trofie fresche al pesto di broccoli tardivi con gelato al pepe nero, oppure lo spiedino di seppia arrostita con topinambur e gelato al peperone.

Un finale a sorpresa quello dei Gelatieri Artigiani Fiorentini, “ L’ Elmo di Caterina”, un “mega” zuccotto con gelato all’interno, servito a fette. Bene sapere che il nome di questo dessert nasce proprio dalla forma necessaria per creare questo dolce particolare, che ricorda proprio la forma di un elmo.

L’evento è solo l’inizio di una serie di appuntamenti che la direzione fa sapere di avere la volontà di continuare, per affascinare i clienti già acquisiti, e per conoscerne di nuovi, con sempre più qualità ed attenzione. Ciò che contraddistingue ormai da anni questa location straordinaria.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »