energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Tre centri massaggi a luci rosse chiusi a Siena Cronaca

Siena – Nella giornata di ieri, venerdì 19 dicembre, i carabinieri hanno chiuso tre centri massaggi gestiti a Siena da cittadine cinesi. Nelle strutture venivano offerte, più che massaggi, prestazioni sessuali a pagamento. E, anzi, per i clienti più fedeli c’erano anche sconti e “trattamenti” gratuiti.

Le titolari dei centri massaggi, che gestivano ogni giorno un giro di affari di 3.000-4.000 euro, sono state arrestate. Si tratta di tre cittadine cinesi di 35, 46 e 50 anni.

Le ragazze che erano costrette alla prostituzione, invece, guadagnavano circa 1.000 euro l’anno. Ed erano tutte senza permesso di soggiorno. Le loro prestazioni venivano pagate da un minimo di 30 ad un massimo di 120 euro ed in alcuni casi, per clienti “speciali”, erano previste anche due ragazze contemporaneamente.

“L’attività dei tre esercizi era quasi esclusivamente di tipo sessuale” ha spiegato in conferenza stampa il comandante provinciale dei Carabinieri di Siena, Marco Grandini. Per mettere a nudo il giro di prostituzione, agenti della Polizia Municipale e carabinieri senesi si sono finti clienti.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »