energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Centro massaggi a luci rosse scoperto dai carabinieri di Lucca Notizie dalla toscana

A Lucca i carabinieri hanno scoperto l’ennesimo centro massaggi a luci rosse gestito da cinesi. Il responsabile era un cinquantaquattrenne orientale che, quando i clienti non avevano soldi per pagare le prestazioni sessuali delle sue dipendenti, addirittura accompagnava le persone a prelevare ad un vicino bancomat. Dopo una lunga indagine, i carabinieri hanno fatto irruzione oggi, 3 febbraio, nell’esercizio ed hanno scoperto locali attrezzati con lettini ed olii profumati. Le prestazioni sessuali delle presunte massaggiatrici cinesi costavano dai 70 ai 120 euro e venivano addirittura pubblicizzate on-line sul sito web del centro massaggi, attirando così clienti da tutta la Toscana. I carabinieri di Firenze, invece, hanno arrestato oggi due diciassettenni e denunciato un diciottenne di Borgo San Lorenzo, nel Mugello, per detenzione illegale e spaccio di stupefacenti. I tre giovani coltivavano marijuana in casa e la smerciavano all’esterno di istituti superiori della zona. La serra era stata allestita nella casa di uno dei tre minorenni, dove oltre alla marijuana sono stati trovati anche 10 grammi di canapa indiana essiccata.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »