energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Centro Pecci, il Museo di Tutti Notizie dalla toscana

Tre mostre, laboratori, incontri e molto altro per iniziare la stagione del Museo nel migliore dei modi.
Il Centro Pecci, propone al pubblico una serie di iniziative per avvicinarsi all’arte contemporanea, facendolo diventare “il Museo di Tutti”.
Ancora visibili le mostre di Nicola De Maria, “I Miei dipinti si inchinano a Dio”, la mostra curata da Marco Bazzini e Achille Bonito Oliva nell’ambito del progetto Transavanguardia Italiana in occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia, (prorogata fino al 25 marzo), Superstudio/ Backstage, nello spazio Cid/arti visive (prorogata fino al 1 aprile) e la personale su Mario Mariotti nello Spazio Progetti (fino al 30 aprile).
Oltre alle mostre i prossimi mesi saranno particolarmente densi di appuntamenti, sempre con  uno sguardo particolare al  tema dell’arte contemporanea  e  dell’architettura.
Ogni sabato e domenica, alle ore 17.00 come di consueto, le visite guidate gratuite alla mostra  “I miei dipinti s’inchinano a Dio” di Nicola De Maria, curata da Marco Bazzini e Achille Bonito Oliva, mostra nell’ambito del progetto Transavanguardia Italiana.
Ogni sabato, alle ore 16.00 invece, riprendono i laboratori per adulti e bambini condotti da Francesca Mariotti durante i quali le mani saranno trasformate e pitturate trasformandosi in meravigliosi animali e personaggi fantastici.

In occasione della  mostra Superstudio/Backstage è organizzato l'incontro per sabato 25 febbraio che ospiterà i fondatori dello storico gruppo di architettura radicale.

Oggi alle ore 17.30 nella Sala 0 del Museo il direttore del Centro Marco Bazzini presenterà al pubblico le fotografie donate alla collezione del Pecci da Piergiorgio Branzi: sarà presente l’artista.
Continua anche il tradizionale  appuntamento con i giovani artisti pratesi organizzato in collaborazione con l’associazione AParteArtisti a Km 0 che ospita giovedì 1 marzo Rudy Pulcinelli.
Sabato 3 marzo è previsto inoltre un  originale laboratorio organizzato in collaborazione con la Scuola di Musica Giuseppe Verdi di Prato, rivolto alle famiglie, ad ingresso libero, che si svolgerà nelle sale della Mostra di De Maria e da esse prenderà spunto per la rilettura delle opere in forma musicale. Due i gruppi previsti: dalle 10 alle13 e dalle 15 alle 18.

Programma:

Ogni Sabato e Domenica alle ore 17.00
Visite Guidate Gratuite (al solo costo del biglietto d’ingresso) alla mostra di Nicola De Maria

Sabato 25 febbraio, 10 e 17 marzo  ore 16.00
“Animani” LABORATORIO MARIOTTI in occasione della mostra di Mario Mariotti, Laboratorio didattico/Spazio Progetti
La riscoperta dell'attività originale di Mario Mariotti, proposta dal museo con la mostra retrospettiva nello Spazio Progetti, è affiancata ogni sabato alle ore 16 da laboratori ideati dallo stesso Mariotti e condotti da sua figlia Francesca.
I laboratori sono rivolti a tutti ma soprattutto a quanti vogliano provare a "mettersi in gioco" e trasformare le proprie mani in stupefacenti strumenti d'immaginazione con semplici colori ad acqua facilmente lavabili.
Dopo il laboratorio, alle ore 17, segue la visita guidata gratuita alla mostra.
Per partecipare al laboratorio si consiglia l'iscrizione telefonica al numero 0574 531835 o 0574 5317 (costo: 5€ ).

Sabato 25 febbraio dalle ore 16

ore 16 Auditorium
RADICAL CITY

Presentazione della rivista “Archphoto 2.0”, edita da Plug_In. Il numero 01 della rivista ripercorre il tema della Radical City, la città come spazio di rappresentazione e sperimentazione delle teorie dell'architettura radicale italiana.Fra leutopie della “città radicale” emergono quelle proposte dal Superstudio attraverso storyboard e film.
Presenta:Emanuele Piccardo, editor di Archphoto 2.0
A seguire proiezione di Atti fondamentali, ciclo di film di Superstudio (1972-2010).

ore 17 Biblioteca CID/Arti visive
SUPERSTUDIO, STORIE PER IMMAGINI

Finissage della mostra SUPERSTUDIO/backstage allestita nello Spazio CID/Arti visive, con presentazione del nuovo volume monografico in corso di pubblicazione per le Edizioni Quodlibet e incontro/dibattito con l’Associazione Giovani Architetti Pratesi (G.A.P.) intorno alla ricerca teorica e visivadel Superstudio. Per una riflessione sul ruolo e l’atteggiamento dei giovani architettiin Toscanaieri eoggi.
Intervengono:
Gino Giometti, condirettoreeditorialeQuodlibet
Manuel Orazi, redattoreQuodlibet
Piero Frassinelli, direttore dell’Archivio Superstudio
Adolfo Natalini, Superstudio
Cristiano Toraldo di Francia, Superstudio
Stefano Pezzato, curatore della mostra
Cecilia Gelli, presidente associazione G.A.P. Giovani Architetti Pratesi
Moderano: Marco Brizzi, Gabriele Mastrigli

Sabato 3 marzo, ore 10-13 e 15-18 e Domenica 4 marzo ore 10-13
LABORATORI MUSICALI all’interno della mostra di Nicola De Maria
Sale espositive/Museo

Laboratori musicali organizzati insieme alla Scuola di Musica Giuseppe Verdi di Prato, pensati e condotti da Donatella Bartolini e Patrizio Barontini, all’interno del progetto interculturale ARTE COME COMUNICAZIONE, realizzato dalla sezione didattica del Museo con il contributo della Regione Toscana e del Comune di Prato.
Il pubblico è invitato ad avvicinarsi al lavoro di De Maria in mostra al Museo fino al 4 marzo, ad ascoltare frammenti musicali di autori contemporanei, quindi a esplorare suoni e tecniche strumentali creando figure musicali capaci di dialogare con l’opera pittorica.
Come lo scorso anno in occasione della mostra di Michael Lin, i laboratori si svolgono direttamente nelle sale espositive del Museo a diretto contatto con il lavoro dell’artista, dimostrando come i linguaggi della comunicazione (parola, immagine, musica) possono interagire fra loro rendendo la conoscenza di saperi diversi più piena e completa.
Orari: primo gruppo 10-13, secondo 15-18 .
Iscrizione gratuita. Prenotazione al n. 0574-531835 o edu@centropecci.it
In collaborazione con la Scuola di Musica Giuseppe Verdi di Prato

Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci


viale della Repubblica 277 59100 Prato
www.centropecci.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »