energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cft, dolore e commozione per la scomparsa di Paolo Imperlati Breaking news, Cronaca

Firenze – La scomparsa di Paolo Imperlati, figura fondamentale nella storia della cooperativa fiorentina Cft, getta tutti i soci in una grande tristezza, “tutti i suoi soci si uniscono al dolore della famiglia”.

“Nato a Firenze il 20 dicembre 1937 entra nell’allora “Cooperativa Facchini Del Mercato Ortofrutticolo di Novoli” nel giugno del 1961. Dopo un percorso di crescita che comprende anche una breve parentesi nella CGIL trasporti dal 1979 al 1980, ne diventa presidente nel 1981 – si legge nella nota diramata dalla Cft che ne ricostruisce l’impegno e la figura – Esce per pensionamento dalla cooperativa nel dicembre 2002, dopo 22 anni di presidenza ininterrotta e lungimirante: grazie al fondamentale contributo e pensiero di Imperlati, la storica cooperativa facchini si trasforma in una grande impresa cooperativa che fornisce servizi logistici integrati su tutto il territorio nazionale! Sua la scelta vincente di abbinare, oltre al servizio di facchinaggio puro, anche il trasporto delle merci e la gestione completa dei servizi di logistica di magazzino”.

“Chi lo ha conosciuto ed ha avuto modo di collaborare con lui ne ricorda il grande impegno per valorizzare i valori della cooperazione, delle politiche solidaristiche e partecipative, la grande capacità imprenditoriale e le doti umane che si esaltavano nel suo ruolo di presidente e di cooperatore”.

“Una grande perdita per la storia di CFT e per tutto il movimento cooperativo, un sincero dolore per chi come il sottoscritto – dichiara l’attuale Presidente del consiglio di sorveglianza di CFT Roberto Bartolini –  ha condiviso tanti anni di battaglie e di lavoro fuori e dentro la cooperativa, nell’interesse esclusivo dei soci lavoratori”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »