energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Champion di Scandicci: le istituzioni chiedono all’azienda di tornare sui suoi passi Notizie dalla toscana

Se l’azienda non tornerà sui suoi passi o almeno valuterà la possibilità di un confronto con i lavoratori, le istituzioni non potranno che appoggiare l’eventuale decisione dei dipendenti della Champion di Scandicci di intentare un’azione legale. Lo spiega una lettera indirizzata all’azienda di abbigliamento da parte dell’assessore regionale alle Attività produttive, lavoro e formazione, Gianfranco Simoncini, dell’assessore al Lavoro della Provincia di Firenze, Elisa Simoni, e del sindaco di Scandicci, Simone Gheri. Regione, Provincia e Comune parlano di “indisponibilità al confronto” da parte dell’azienda e la invitano a tornare sulla scelta di chiudere lo stabilimento di Scandicci per spostare la produzione a Carpi, in provincia di Modena. Le decisioni, continua la lettera indirizzata alla Champion, sono state prese in maniera unilaterale e prescindendo da qualsiasi confronto con i lavoratori e le lavoratrici, che sono in gran parte giovani e con figli. Per loro lo spostamento in Emilia Romagna vorrebbe dire cambiare radicalmente vita e molti sono intenzionati a dire non al trasferimento a Carpi. Alcuni lavoratori, soprattutto donne con figli piccoli, hanno intanto deciso di lanciare una provocazione, mettendosi in vendita su eBay, il sito Internet di compravendita on-line più utilizzato della rete. “Usate ma in ottime condizioni”, questo come si definiscono le lavoratrici scandiccesi della Champion che rischiano il loro posto di lavoro.

Foto: http://www.toscana-notizie.it
 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »