energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Chavez Rubio si aggiudica in volata il Città di Camaiore Sport

Hanno dominato i corridori stranieri in questa 63° edizione del G.P. Città di Camaiore per professionisti disputato sabato 11 agosto ’ sulle strade della Versilia alla presenza da tantissimo pubblico.
  La corsa si è risolta con una volata a cinque: ha vinto il colombiano Johan Esteban Chavez Rubio davanti al russo Sergej Chernetcki. Si tratta di due giovani alle loro prime apparizioni sulla scena del grande ciclismo. Due ragazzi appena 22enni tanto che il prossimo mese ai mondiali a Valkenburg saranno in gara con i dilettanti  (e non con i professionisti).
   Al terzo posto il campione italiano Franco Pellizotti che ha conteso al fotofinish la seconda piazza. Il “tricolore” è stato l’autore dell’attacco decisivo sferrato sulla settima ed ultima scalata del Monte Pitoro, affrontata ad una decina di chilometri dal traguardo.
  Quarto classificato Domenico Pozzovivo, molto attivo in salita, e quinto Emanuele Sella che allo sprint aveva tirato la volata al compagno di squadra Pellizotti.
  E’ stata una bella corsa. Combattuta, selettiva anche per il grande caldo. A metà gara la svolta. Il gruppo che fino a quel momento era rimasto compatto si frazionava sotto la spinta di coraggiosi attaccanti. Quell’attacco portava al comando una quarantina di corridori. Per gli altri dei 111 partiti, ormai in grave ritardo, il ritiro.
  Dal gruppo dei battistrada successivamente Rabottini andava in fuga tutto solo. Un’azione che ricordava quella vincente di questo portacolori della squadra toscana della Farnese Selle Italia in una tappe dell’ultimo Giro d’Italia. Rabottini restava al comando per una cinquantina di chilometri. Veniva ripreso a 70 chlometri dal traguardo.
  Il plotone dei battistrada – una 30entina di elementi – restava compatto fino all’ultima scalata del Monte Pitoro, affrontata ad una decina di chilometri da Camaiore. Scattava Pellizotti. Alla sua ruota restavano solo i quattro corridori con i quali poi si presentava per la volata finale. E in quello sprint il colombiano Chavez Rubio si dimostrava il più forte.
Ordine d’arrivo
1°) Chavez Rubio Johan (Columbia) km. 199, media 43,759; 2°) Chernetcki Sergei (Katuscia), 3°)Pellizotti Franco (Androni), 4°Pozzovivo Domenico (Colnago), 5°) Sella Emanuele (Androni); 6°) Di Luca Danilo (Acqua e Sapone) a 24”, 7°) Kocjan Jure (Team Type), 8°)Rybakov Alexsander, 9°) Rubiano Chavez (Androni), 10°) Mucelli Davide (Utelsilnord).

Foto: raisport.rai.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »