energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Chianciano Terme, un’estate in musica con l’IMOC Breaking news, Notizie dalla toscana

Firenze – L’IMOC (International Music Masterclasses Orchestra Courses and Concert) arriva alla sua quinta edizione. Cinque anni in cui la manifestazione è cre- sciuta e ha dato a molti giovani la possibilità non solo di perfezionarsi ma di entrare in contatto anche con il mondo del concertismo e più in generale con l’universo musicale. Dal 2015, anno della prima edizione, al festival hanno partecipato oltre 500 studenti e giovani musicisti e sono stati svolti 50 stage e masterclasses te- nuti da più di 60 musicisti di fama.

In tutti questi anni il Festival ha dato la possibilità ai giovani interpreti la possibilità di esibirsi di fronte ad un vero pubblico ed anche l’opportunità di confrontarsi con professionisti di fama internazionale. Infatti sono stati te- nuti 15 concerti di artisti noti e oltre 50 concerti per i musicisti esordienti che si preparavano alla carriera professionale. In questo senso l’IMOC vuole assolvere anche a questa funzione favorendo l’inserimento dei musicisti nel mondo del lavoro.

“E’ un festival con un duplice obiettivo – spiega il direttore artistico del Festival Stefania Di Blasio – dare la possibilità di perfezionarsi e di esibirsi in pubblico a giovani talenti, promuovere un angolo suggestivo della nostra regione attraverso iniziative culturali. Crediamo fermamente che il lavoro di rete e le sinergie possano essere la carta vincente anche per sviluppare un tessuto socio economico vivace, produttivo e culturalmente interessan- te”.

L’IMOC ha anche una funzione sociale, in quanto propone il Campus Forma zione in cui studenti, insegnanti di musica, delle scuole dell’infanzia, pri- maria, medie ad indirizzo musicale, licei musicali fino ad arrivare all’istruzione superiore hanno avuto ed avranno l’occasione di aggiornarsi su due tematiche molto sentite e importanti come la Creatività, l’Inclusione, la Didattica strumentale, la Musicoterapia, l’Educazione musicale e vocale.

Il Festival è anche il simbolo della collaborazione di molte identità e terri- tori diversi, dal Centro Studi Musica & Arte di Firenze all’Istituto Musicale Bonaventura Somma di Chianciano Terme, il Chianciano Art Museum, le Terme di Chianciano, il Museo Etrusco, le Terme Sant’Elena, il Teatro Caos per arrivare fino all’Associazione Italiana delle Scuole di Musica (AIdSM), il Forum Nazionale per l’Educazione Musicale e l’Associazione- Musica InContro.

Un esempio anche di buone pratiche visto il sostegno ed il patrocinio che l’Amministrazione Comunale ogni anno dà alla manifestazione assieme an- che all’Associazione Albergatori di Chianciano Terme ed alla locale Prolo- co.

Oltre alla formazione musicale, alla promozione educativa, il Festival è sinonimo anche di promozione culturale. Durante il mese di luglio offre ai numerosi turisti e agli abitanti del luogo un ricco programma di concerti con grandi protagonisti della scena musicale e giovani talenti.

Con le sue attività e nel suo piccolo, il Festival ha contribuito a portare nuove persone sul territorio. Molti studenti sono stati accompagnati dai genitori o amici e parenti che si sono trattenuti a Chianciano raggiungendo un totale di circa 2000 presenze negli alberghi. In questo modo Chianciano Terme, centro termale di enorme rilievo potrà essere vissuto nuovamente da giovani, turisti e amanti dell’arte. La collaborazione con le strutture alberghiere ha permesso una frequenta- zione sempre maggiore del territorio. In questo modo il territorio potrà essere conosciuto anche per il suo valore culturale, per le sue tradizioni e la sua enogastronomia.

 

Masterclass

1-3 luglio Clavicembalo e basso continuo – Alessandra Artifoni

1-3 luglio Violoncello barocco – Jean Marie Quint

1-3 luglio Flauto traversiere e dolce – Luigi Lupo

2-6 luglio Canto lirico – tecnica vocale e studio dello spartito – Susanna Rigacci ed Elisabetta Sepe

6-10 luglio Pianoforte – Matteo Fossi

6-10 luglio Violino – Duccio Ceccanti

6-10 luglio Violoncello – Alice Gabbiani

10-12 luglio Flauto traverso – Maurizio Valentini

12-15 luglio Pianoforte e musica da camera con pianoforte – Pier Narciso Masi

12-14 luglio Chitarra Ganesh Del Vescovo

16-19 luglio Arpa – Patrizia Pinto

16-19 luglio Violino – Marco Lorenzini

17-20 luglio Masterclass di pianoforte, musica da camera e liederistica – Fenomenologia e prassi strumentale – Christa Bützberger

19-21 luglio Flauto traverso – Claudia Bucchini e Francesco Loi

22-24 luglio Viola e Quartetto d’archi- Jörg Winkler

23-25 luglio Pianoforte – Federica Ferrati e Marco Gaggini

Campus Formazione- Corsi di Formazione e aggiornamento

1-5 luglio Introduzione al Kindergarten Colourstrings, il noto e diffusissimo metodo Colourstrings per la fascia 3-6 anni per la prima volta in Italia – Naheed Cruickshank e Edit Konczili

11 luglio Lettura estemporanea e Quick Study – Matteo Fossi

11-13 luglio Introduzione alla Musicoterapia Dinamica – Ferdinando Suvini, Marco Giusti, Agostino Longo, Mirko Maddaleno

14-15 luglio Le tecnologie musicali per la didattica – Stefania Di Blasio

16-17 luglio Direzione di Coro – Benedetta Nofri

23-25 luglio Seminario di Pedagogia violinistica – Alessio Nacuzi

24 e 25 luglio J.S. Bach e J. Brahms: due percorsi di didattica musicale

E’ possibile utilizzare la Carta docente ed il bonus Diciottenni. 

Ed ecco i concerti aperitivo che si terranno nel Saloncino Storico – Terme Sant’Elena , dove alle 18,30 sarà servito un aperitivo nel parco e alle 19 inizierà il concerto.

5 luglio ore 19,00
Concerto del Quartetto Klimt
Matteo Fossi, pianoforte
Duccio Ceccanti, violino
Edoardo Rosadini, viola
Alice Gabbiani, violoncello

8 luglio ore 19
Fantasia romantica
Anastasia D’Amico, violoncello
Pietro Lio, pianoforte

9 luglio ore 19
Fantasia pianistica – Giovani interpreti
Diretti da Matteo Fossi

10 luglio ore 19
Archi in concerto – Giovani interpreti
Diretti da Duccio Ceccanti e Alice Gabbiani
Livia Zambrini, pianoforte

Museo Etrusco ore 2113luglio ore 21
Chitarre di Ganesh Del Vescovo,

Chianciano Art Museum ore 19

14 luglio ore 19
Guitars Fantasy – Giovani interpreti
Diretti da Ganesh Del Vescovo

Teatro Caos – Concerti aperitivo

Alle ore 18,30 sarà servito un aperitivo nel parco e alle 19 inizierà il concerto

15 luglio ore 19
Incontro con il Maestro
Giovani interpreti diretti da Pier Narciso Masi

21 luglio ore 19
Giovani flautisti
Diretti da Claudia Bucchini e Francesco Loi
Sonia Perini,pianoforte

25 luglio 2019 ore 19
Concerto conclusivo IMOC 2019
Livia Zambrini, pianoforte

Print Friendly, PDF & Email

Translate »