energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Chianti: Carnival Party, abiti eco-vintage Notizie dalla toscana

San Casciano in Val di Pesa – Con i colori, le forme, le proposte più singolari e divertenti le maschere più creative e popolari, impazza il Carnevale nel Chianti. Il mese del ribaltamento carnascialesco, lo scambio allegro e brioso ruoli e identità, prende forma nei parchi, nei Circoli, negli spazi pubblici del territorio. Sono centinaia le persone attese per la maxi festa sancascianese, “Sancarnival Party”, che animerà sabato 6 febbraio il Parco del Poggione a partire dalle ore 19,30.

Musica, ballo e allegria nella tensostruttura dell’area del Poggione dove le forze e la grinta delle contrade sancascianesi, Cavallo, Gallo, Giglio, Leone, Torre, si sono unite per riproporre un’edizione speciale della parata carnevalesca sulla pista da ballo più calcata dell’inverno sancascianese. Tante le maschere che si faranno notare nell’ambito del concorso messo in palio dagli organizzatori, le contrade sancascianesi con il patrocinio del Comune e la direzione artistica del Laboratorio Amaltea. Saranno premiate le maschera più belle, più originali, più divertenti, più brutte e di gruppo. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con ChiantiBanca.

Il ricavato della festa andrà a sostegno del Carnevale medievale sancascianese, in programma il 3 aprile. “Una novità proposta quest’anno – commenta l’assessore alle Feste ed eventi popolari Roberto Ciappi – è la sfilata che precederà il concorso organizzata in collaborazione con il Centro del Riuso della stazione ecologica di Canciulle, il defilè metterà in mostra i capi di abbigliamento vintage più originali indossati dai giovani delle cinque contrade, modelli e modelle per una sera”.

A Tavarnelle il Carnevale si festeggia insieme ai bambini e agli adulti grazie agli eventi organizzati dal Circolo La Rampa. Domenica 7 febbraio, dalle ore 16,30, il divertimento è assicurato con le danze, le musiche, i giochi e il trucca bimbi. Momento clou del pomeriggio la baby dance proposta dall’associazione A spasso con ciuchino. E ancora, sempre al Circolo La Rampa, il Carnevale sarà un palcoscenico dove esibirsi il 9 febbraio a partire dalle ore 22 con musiche e ritmi latini. Musiche anni ‘80, ritmi caraibici e reggaeton con l’animazione a cura del dj Jhonny e Jhonatan Valencia.  Il 9 febbraio anche l’associazione Ci Incontriamo propone una festa per i più piccoli con momenti e attività ludiche dalle 16,30 alle 19.

A San Donato esplodono i colori e le stelle filanti nell’ambito della festa organizzata dalla scuola primaria, dalle insegnanti e dalle famiglie, grazie alla collaborazione del Circolo Filarmonica e della pizzeria. Il 9 febbraio dalle ore 17,30, tutti in maschera, grandi e piccini, per divertirsi nello spazio del Circolo di San Donato con momenti di animazione, giochi, magia, pentolaccia, babydance e pizza (ore 19) per tutti i partecipanti. Il ricavato della serata andrà a sostegno delle attività e dei progetti educativi della scuola. La merenda è offerta dal negozio di San Donato Coop Mercatale.

Il Carnevale è anche sinonimo di solidarietà. A Cerbaia ci si maschera per sostenere il progetto finalizzato alla lotta contro la povertà organizzato per sabato 6 febbraio al Circolo Babilonia dalle ore 21. Dolci, musica e animazione il ricco programma della serata. Info: www.sancascianovp.net.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »