energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Chianti: oltre 1 milione investito in progetti educativi Notizie dalla toscana

Tavarnelle Val di Pesa – Nel Chianti cresce l’idea e il modello di una scuola che si apre al territorio, va incontro alla qualità, punta all’innovazione e sogna di diventare grande mettendo in campo strumenti e piani educativi a misura di studente. Sono i numeri della spesa pubblica, gli investimenti, i servizi e i progetti di qualità ad attestare che per l’Unione comunale del Chianti Fiorentino la buona scuola è quella che mette al centro di ogni scelta e azione politico-amministrativa il percorso di crescita del bambino, del ragazzo teso a favorirne l’autonomia, la consapevolezza, il senso di responsabilità, la partecipazione alla vita della comunità e l’inserimento nel tessuto sociale. Un bilancio e un programma di interventi, quello gestito dai Comuni di Barberino Val d’Elsa e Tavarnelle Val di Pesa, che pensa ai bisogni effettivi dei cittadini del futuro e delle loro famiglie rivolgendo un occhio di riguardo alle situazioni più fragili sotto il profilo economico e sociale.

Ammonta a circa un milione di euro il pacchetto di risorse stanziate dall’Unione comunale nel 2015 a favore del capitolo scuola. Il fondo comprende la spesa relativa ai servizi fondamentali tra cui refezione, trasporto, accompagnamento, i contributi finalizzati a sostenere progetti specifici e iniziative educative, il sostegno per il diritto allo studio, l’ampliamento dell’offerta formativa, spese e contributi per la gestione scolastica. Una voce importante è costituita dal pagamento delle utenze e dalle manutenzioni ordinarie e straordinarie di vario genere legate alla gestione degli edifici scolastici. Altro capitolo di primo piano è quello riservato al piano dell’offerta formativa.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »