energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Chirurgia estetica, liposuzione la più gettonata Società

Meno seni, più liposuzione. Cambia la priorità delle donne italiane nello scegliere gli interventi "migliorativi" praticati dalla chirurgia estetica. E a conquistare la palma di intervento più richiesto, scalzando la mastoplastica per aumentare il seno, è proprio l'eliminazione del grasso in eccesso. Al secondo posto la blefaroplastica, ovvero il rigniovanimento dello sguardo, al terzo il trapianto di grasso autologo, che vuol dire semplificando al massimo, iniettare in zone in cui serve grasso prelevato da un'altra zona del corpo. Un intervento, quest'ultimo, come spiega Giovanni Botti, presidente dell'associazione Aicpe (Associazione Italiana di chirurgia plastica estetica) che "piace perchè consente di ottenere risultati naturali utilizzando tessuto proprio e non sostanze di sintesi o protesi''.

I dati emergono da un'indagine compiuta dall'Aicpe e resa pubblica stamattina a Firenze, nel corso del convegno  ''Chirurgia estetica: facciamo il punto''.  Per spiegare il calo  della mastoplastica per aumentare il seno che passa al 4 posto fra quelli richiesti dopo aver occupato nel 2011 il primo, fra le cause da ricercare a spiegazioned el calo è senz'altro lo candalo delle protesi francesi Pip, su cui aleggiarono anche sospetti di cancerogeneità. In realtà, sembra che l'unico dato dimostrabile sia stato quello di pericolo di rottura doppia rispetto ad altre protesi, e di aumento di reazioni infiammatorie allergiche. Tutto ciò dovuto al fatto che la casa francese Poly Implant Prothese, in difficoltà, cercava di abbassare ic osti utlizzando materiali non in linea con gli standard decisi per legge europea. Da qui, il ritiro di tute le protesi Pip dal 2010 in Francia, seguita dall'Italia nello scoppio del caso, che portò anche a risarcimenti per danno. "Una delle cause è sto sicuramente l'effetto dello scandalo delle protesi Pip – commenta Botti – che ha probabilmente disincentivato molte donne nel sottoporsi a questo intervento, che nel nostro Paese è sempre stato molto praticato".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »