energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Chirurgia Serristori: incontro tra sindaci e direttore Asl Cronaca

E’ durato più di tre ore l’incontro che i sindaci del Valdarno fiorentino hanno richiesto al direttore generale della Asl 10, Paolo Morello, per affrontare  le problematiche della sanità valdarnese e in particolare la delicata questione relativa alla riduzione dei posti letto della Chirurgia programmata del Serristori. Come premessa alla riunione i sindaci Nocentini, Giovannoni, Benucci e Lorenzini hanno consegnato al direttore una dura lettera in cui contestano la decisione e la reputano “dannosa per i cittadini, convinti che non comporti alcun risparmio alle casse dell’Asl 10; al contrario – prosegue la lettera – si ritiene che la suddetta decisione produca disagio e sofferenza nei cittadini in lista di attesa. Non si risolvono i gravi problemi finanziari dell’Azienda sanitaria limitando il lavoro, e quindi la produttività, degli operatori sanitari all’interno dell’Ospedale”. I sindaci – che hanno anche espresso il proprio disappunto per aver appreso la notizia dei tagli solo dalla stampa – hanno fatto notare al direttore Morello come la Asl sia intervenuta sul Serristori in modo più netto e non proporzionale agli altri presidi dell’area fiorentina.
Al termine dell’incontro i sindaci hanno poi riferito che il Dg di Asl 10 farà condurre un’ulteriore verifica sui posti letto della Chirurgia del Serristori, garantendo comunque che su di esso non vi è stato alcun accanimento. Morello ha inoltre assicurato che si tratta di un provvedimento valido solo fino al 31 gennaio 2013 e che fino ad allora l’attività chirurgica dell’ospedale figlinese proseguirà comunque con le urgenze (12 posti letto). I sindaci hanno poi ricevuto rassicurazioni sul Pronto Soccorso su 24 ore (nessun taglio) e sulle nuove Sale operatorie e il nuovo reparto di Radiologia, la cui inaugurazione resta regolarmente in calendario per il 15 dicembre: “E’ una situazione molto delicata che va monitorata con attenzione particolare – hanno spiegato Nocentini, Giovannoni, Benucci e Lorenzini -, per questo abbiamo chiesto a Morello di essere aggiornati costantemente e di giungere presto ad un nuovo incontro in cui si decida come rendere produttivi gli investimenti fatti sul Serristori, investimenti che sono stati pagati dai cittadini e di cui i cittadini devono beneficiare appieno. Resta fermo che il Pronto Soccorso 24 ore su 24 non si discute, sono altri e altrove i tagli da fare. Riconosciamo al direttore Morello competenza e impegno, e gli confermiamo la nostra stima, ma in futuro la comunicazione e la collaborazione dovranno certamente migliorare".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »