energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Chiude la sala grande del Teatro Comunale, salta Gianni Schicchi e va a dicembre Cronaca

I lavori di manutenzione al tetto della sala grande del Teatro Comunale, raccomandati dalla Asl, fanno saltare le previste recite di Gianni Schicchi. Un laconica nota del Teatro del Maggio comunica dunque che "a seguito della comunicazione pervenuta dalla Asl, e delle procedure che devono essere avviate per il consolidamento del tetto del Teatro Comunale, all’interno della sala grande, la suddetta sala rimarrà chiusa nei prossimi mesi, per permettere importanti lavori di manutenzione".
Dunque, le recite di Gianni Schicchi, in programma dal 17 al 22 luglio 2012, verranno posticipate a dicembre (19-23 dicembre 2012), all’interno di un dittico, mentre a seguire ci sarà il balletto Il Mago di Oz, per la coreografia di Francesco Ventriglia, già in programma in quelle date.

La storia del tetto del Teatro Comunale ha preso l'avvio lo scorso maggio, quando  dal tetto della sala grande era crollata una piccola porzione del soffitto della grandezza di circa 30 centimetri. A seguito del crollo la sala era stata chiusa per alcuni giorni in attesa degli esiti dei controlli effettuati dall'Università di Padova, mirati, fra l'altro,  anche a verificare la presenza o meno di tracce di amianto. I risultati negativi avevano consentito la riapertura della sala. A seguito di un nuovo controllo dell'Asl eseguito la settimana scorsa, era stata inviata una lettera alla direzione del Teatro in cui, a quanto si apprende, si raccomanda di effettuare al più presto i lavori di manutenzione e consolidamento del tetto.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »