energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo: azzurri lunedì in ritiro, poi in Qatar per i mondiali Sport

Firenze – Il Commissario tecnico della Federaziome ciclistica Davide Cassani ha reso noto l’elenco degli azzurri selezionati per i campionati del mondo su strada in programma il 16 ottobre a Doha in Qatar.

Sono 11 i prescelti comprese due riserve. Tra i nove titolari due toscani Daniele Bennati di Arezzo e Fabio Sabatini di Monsummano Terme. Una delle due riserve è Filippo Pozzato, non è toscano, ma è il leader della squadra Wilier Southaest con sede a San Baronto di Pistoia.

Bennati, corridore esperto, passista veloce e, visti i risultati di queste ultime gare, pure in ottima forma. Sarà il “regista” della squadra azzurra cioè quello che se, in qualche concitato frangente della corsa, Cassani non è nelle condizione di dare disposizioni, sarà Bennati a suggerire ai compagni quello che in quel momento devono fare. Quindi un compito importante, un incarico di estrema fiducia. E’ lo stesso compito che aveva Cassani, corridore della squadra azzurra, quando era commissario tecnico Alfredo Martini.

Sabatini invece, in un eventuale arrivo in volata del gruppo, avrà il compito di “pilotare” i velocisti azzurri, cioè Elia Viviani e Giacomo Nizzolo. Un compito che assolve da tempo e con grande bravura nella sua squadra.

L’epilogo dei mondiali sarà, salvo sorprese, proprio con la volata di un gruppo numeroso perché il percorso, che in alcuni tratti si spinge nel deserto, è piatto come in biliardo. Nemmeno una salita. Cioè un tracciato assolutamente non congeniale alle caratteristiche dei nostri corridori protagonisti su tracciati con molte difficoltà altimetriche. Poiché in un arrivo del gruppo ci sono, sulla carta, tanti, troppi corridori stranieri più forti dei nostri due velocisti è pensabile che gli azzurri avranno il compito di collaborare a tutte le fughe più importanti nella speranze, appunto, di evitare la volata del gruppo.

E in una fuga bene organizzata potrebbero entrare Matteo Trentin, come Sonny Colbrelli in questo momento forse il corridore italiano più in forma. E sono due azzurri che in uno sprint ristretto, dopo quasi 250 chilometri di strada, possono pure vincere.

Come Daniele Oss e Manuel Quinzato – sarà l’azzurro che disputerà anche la gara a cronometro – abituati a partecipare alle  fughe, hanno grinta e fondo atletico per lottare in uno sprint ristretto. Ipotesi, speranze, ma sulla carta gli azzurri non sono certo tra i candidati alla maglia iridata.

—————-

La squadra : Elia Viviani, Giacomo Nizzolo, Jacopo Guarnieri, Fabio Sabatini, Matteo Trentin, Daniele Bennati, Manuel Quinzato, Daniele Oss e Sonny Colbrelli.

Riserve: Marco Coledan e Filippo Pozzato.

Gli azzurri saranno in ritiro da lunedì a giovedì prossimi a Cavaso del Tomba (Varese). Raduno della spedizione azzurra (con i corridori ed il commissario tecnico Cassani anche dirigenti, massaggiatori, meccanici, medici, autisti, collaboratori) domenica 9 ottobre a Varese e lunedì in volo per il Qatar. Il mondiale su strada avrà luogo, appunto, il 16 ottobre a Doha.

————————————-

 

Foto: Davide Cassani

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »