energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il ciclismo azzurro domani rende omaggio a Ballerini e Martini Sport

Firenze – Il ciclismo azzurro domani mercoledì rende omaggio a due grandi indimenticabili personaggi di questa popolare disciplina sportiva quali sono stati Franco Ballerini ed Alfredo Martini.

Domani alle ore 11 si ritrovano a Casalguidi (Pistoia) il presidente federale Renato Di Rocco, il commissario degli azzurri Davide Cassani, lo staff tecnico italiano – meccanici, massaggiatori, medici – impiegato ai campionati del mondo del settembre scorso disputati in Spagna.

Questa qualificata rappresentanza del nostro ciclismo deporrà una corona di fiori sulla tomba di Franco Ballerini che riposa nel cimitero di Casalguidi, cittadina nella quale abitava con la moglie e due figli.

Ballerini da corridore ha vinto, tra l’altro, due Parigi-Roubaix e da commissario tecnico dei professionisti quattro titoli mondiali (Cipollini, Ballan e due con Bettini) ed un’olimpiade con Bettini nel 2004 ad Atene.

Quindi si porteranno a Sesto Fiorentino per incontrare le signore Silvia e Milvia, figlie dell’indimenticabile icona del ciclismo Alfredo Martini il plurivittorioso commissario tecnico di tutta la storia del ciclismo italiano. Con lui sull’ammiraglia gli azzurri hanno conquistato 6 titoli mondiali; 7 medaglie d’argento e 7 di bronzo.

Infine, secondo la tradizione, guidati da Marco Mordini, stretto collaboratore di Martini, raggiungeranno Carraia di Calenzano per consumare un pasto a “Gli Alberi”, ristorante sponsor della Ciclistica Sestese di cui il mitico Martini era presidente onorario.

A deporre un mazzo di fiori sulla tomba di Franco Ballerini, invece, ieri sono stati una rappresentanza di atleti del ciclismo giovanile, i loro dirigenti, più esponenti federali come il presidente del comitato toscano Giacomo Bacci, il coordinatore regionale della commissione giovanile Sauro Iacchi e delle istituzioni tra le quali Gianfranco Spinelli, assessore allo sport del Comune di Serravalle di cui Casalguidi è una frazione.

Successivamente sempre a Casalguidi ci sono state diverse premiazioni. In campo femminile per la partecipazione alle tre gare regionali –strada ed abilità e velocità – il primo premio è andato alla Società Ciclistica Campi Bisenzio che ha prevalso su Olimpia Valdarnese di Montevarchi, Polisportiva Albergo di Arezzo e Pedale Toscano di Ponticino, Arezzo.

Infine riconoscimenti alle società toscane che hanno dominato nel ciclismo giovanile. Al primo posto Olimpia Valdarnese, seguita nell’ordine da Pedale Toscano; Pedale Pietrasantino; Team Valdinievole; Stabbia Ciclismo; Pol. Albergo; Oliveto; Campi Bisenzio; Velo Club La California Livorno; GS. Borgonuovo Prato.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »