energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo: campionati giovanili, un disastro la toscana Sport

Firenze – A Chianciano Terme si sono svolti i campionati italiani esordienti ed allievi maschili e femminili. Settecento iscritti, sei maglie tricolori in palio. Per la Toscana un bilancio fallimentare. Fra i primi dieci classificati delle diverse categoria il ciclismo toscano ha piazzato soltanto il massese Lapo Bozicevich (GS. Stradella) terzo ed il fiorentino Luciano Crescioli ottavo tra gli allievi e Letizia Tasciotti (Ciclistica San Miniato Santa Croce) settima tra le esordienti del primo anno. Un disastro. Un motivo per una riflessione dei tecnici del ciclismo giovanile della Toscana.

DONNE – Esordienti. Primo anno : Beatrice Temperoni (Ciclistica Bordighera) per distacco; km. 32,800, media 31,361;  7°) Letizia Tasciotti (Cicli San Miniato-Santa Croce) a 1’49”. Secondo anno : Federica Venturelli (Cicli Fiorin Seveso) km. 32,800, media 32,901”; allieve : Valentina Basilico (Cesano Maderno) km. 60,650, km. 60,650, media 33,233, successo al fotofinish.

UOMINI – Esordienti. Primo anno :  Franco Cazzarà (Pol.San Marinese) km. 32,800, media 34,800, 11°vittoria. Secondo anno : Thomas Capra (Veloce Club Borgo Trento) km.42,700, media 37,834, 14° vittoria. Allievi : Samuele Bonetto (Veneto) km. 80,480, media 38,760 per distacco. Terzo il massese Lapo Bozicevich ed 8°il fiorentino Luciano Crescioli.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »