energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo: Colbrelli ha vinto la Coppa Sabatini Sport

Firenze – Un vincitore di lusso per questa 62° Coppa Sabatini gara di ciclismo per professionisti disputata quest’oggi  giovedi a Peccioli di Pisa. Infatti ha vinto il 24enne bresciano Sonny Colbrelli al suo quinto successo stagionale (tra i suoi successi il Giro dell’Appennino e nel mese scorso il GP. Industria e commercio a Prato e il Memorial Marco Pantani a Cesenatico) e primo degli azzurri – tredicesimo – a recenti mondiali a Ponferrada in Spagna.

E’ stata un po’ l’edizione dei giovani (erano assenti i  big). Infatti oltre al vincitore troviamo, tra i primi nove all’arrivo, altri quattro giovani rampanti : Enrico Battaglin – già vittorioso a Peccioli nel 2012 – Davide Villella, Davide Viganò e Niccolò Bonifazio al quale è andato il trofeo destinato al miglior neo professionista.

Come era nelle previsioni – e come è quasi sempre successo in passato – l’azione decisiva e vincente si è avuta nell’ultimo chilometro della corsa. Mille metri arcigni e tutti in salita. In quel tratto il gruppo si è sfaldato e i più in forma sono venuti avanti.

Sembrava che il successo dovesse arridere a Mauro Finetto un corridore della squadra toscana GS. Neri di Cerbaia di Lamporecchio. Ma nelle battute finali veniva superato da un Colbrelli in grande progressione. Forse Finetto è scattato troppo presto e nelle ultime pedalate, non avendo più la spinta iniziale, ha rallentato un tantino ed è stato così superato da Colbrelli.

Tra i primi dieci classificati anche il solido Franco Pellizotti che ha guadagnato la terza moneta; l’indistruttibile “nonnetto” 43enne Davide Rebellin e lo spagnolo Amets Txurruka.

Il via 102 corridori. In tribuna anche la pluricampionessa olandese Marianne Vos con l’ex campione Andrea Tafi. Una serie di attacchi, fughe, controfughe, m ai piedi di Peccioli, cioè ad un chilometro dall’arrivo erano ancora molti in testa.

Poi il “volo” di Colbrelli. “E’ la seconda volta che partecipo a questa corsa – ha detto il vincitore – ed avevo visto che le caratteristiche del percorso erano congeniali alle mie possibilità. Nelle battute finali sentivo di avere ancora molte energie da spendere. Così sono riuscito a superare tutti compreso Finetto che temevo di non raggiungere più”.

E Finetto, amareggiato perché era convinto che finalmente avrebbe regalato una vittoria alla alla sua squadra ha detto : I miei compagni di squadra mi hanno lasciato troppo presto nel vento. A quel punto non potevo più aspettare. Sono scattato. E mi sembrava che forse sarebbe stata la volta buona. Peccato. Negli ultimi metri mi ha infilato Colbrelli”.

ORDINE D’ARRIVO

1°) Colbrelli Sonny km. 197, media 43,054; 2°) Finetto Mauro a 4”, 3°) Pellizotti Frabnco a 6”; 4°) Rebellin David a 10”; 5°) Battaglin Enrico; 6°) Villella Davide; 7°) Viganò Davide; 8°) Bonifazio Niccolò; 10°) Txurraka Amet (Spagna).

—————-

Ormai nel 2014 restano davvero poche corse in Toscana. DOMANI a Castelnuovo dell’Abate (Siena) una cronoscalata di mountain bike aperta a tutte le categorie. SABATO tre gare per giovanissimi : a Ferraiole (Siena); La catena (Pisa) e Pozzi di Seravezza (Lucca). DOMENICA 12 ottobre a Pontassieve allievi per la Coppa XIV Martiri organizzata dalla Ciclistica Valdarnese; a Montalcino (Siena) mountain bike e cicloturisti.

MARTEDI’ 14 ottobre ultima corsa del 2014 con il GP. del Mobilio a Ponsacco (Pisa). Gara riservata ai dilettanti ed articolata in due prove : in linea al mattino; a cronometro al pomeriggio riservata ai primi 15 classificati nella prova in linea.

——————-

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »