energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo, conferme e sorprese nelle corse del week-end Sport

Firenze – Fine settimana ciclistico con molte conferme, come quelle che riguardano Marco Bernardinetti e gli esordienti Tommaso Panicucci e Lorenzo Peschi; una gradevole sorpresa quella di Ettore Mugnaini vincitore a Ponte a Ema; tre successi di extra regionali.
——————–
CORRADINI PER DISTACCO
NELLA COPPA SPORTIVI DI CASERANO
CASERANO (Quarrata) – Vittoria per distacco dell’umbro Michele Corradini, ma milita nella squadra del GS. Mastromarco Pistoia, nella Coppa Sportivi di Caserano per under 23 con 74 corridori al via.
Il 20enne folignate, alla sua prima vittoria nel 2016, ha staccato tutti sulla salita della Collina di Tizzana affrontata a cinque chilometri dal traguardo. Un finale in crescendo per Corradini meritandosi così il successo.
Al secondo posto, con mezzo minuto di ritardo, si è piazzato il campione toscano under 23 Niccolò Pacinotti che, correndo sulle strada di casa, si è battuto alla grande nel tentativo di centrare lui il successo. Per la sua società l’Hopplà Petroli Firenze comunque non è andata poi così male visto che ha conquistato anche il terzo posto con Montagnoli.
ORDINE D’ARRIVO : 1°) Corradini Michele (GS. Mastromarco Pistoia) km. 148; media 40,470; 2°) Pacinotti Niccolò ) Hopplà Petroli Firenze) a 30”; 3°) Montagnoli Andrea (id.); 4°) Longhitano Claudio (Ciclistica Maltinti Empoli); 5°) Anselmi Enrico (GS. Mastromarco).
—————————–
LIPPIANO : MARCO BERNARDINETTI
LIPPIANO (Perugia) – Marco Bernardinetti, dopo un periodo di riposo a Livigno, è tornato alle gare e subito ha ripreso ad essere protagonista ed a vincere confermandosi uno dei dilettanti più forti sulla scena.
In questi ultimi giorni prima ha prevalso nel circuito in notturna a Levane di Arezzo, quindi si è aggiudicato il 31° Trofeo Tosco-umbro a Lippiano di Perugia in una gara a livello nazionale. Il portacolori della Ciclistica Malmantile, l’arrivo era in salita, ha imposto le sue qualità di scalatore. Ed ha centratola sua quinta vittoria nel 2016. Ma si tratta di un corridore completo, già pronto per debuttare nel professionismo.
La Ciclistica Malmantile ha piazzato pure Simone Bernardini, altra pedina di punta, al nono posto. Bene anche Maxim Rusnac finito alle spalle del vincitore che ha così collezionato l’ennesimo significativo piazzamento.
——————————-
JUNIORES : GIORDANO BUROCCHI
VINCI – Pieno successo del 22° Gran Premio Claudio Cecconi per juniores. La corsa si è risolta con lo sprint vincente del folignate Giordano Burocchi davanti al campione italiano Mattia Bevilacqua ed all’ottimo pratese Matteo Sensi.
ORDINE D’ARRIVO : 1°) Burocchi Giordano (UC. Foligno) km. 116,300; media 39,424; 2°) Bevilacqua Mattia (Team Franco Ballerini Pistoia); 3°) Sensi Matteo (UC. Cipriani e Gestri, Prato); 4°) Magli Filippo (UC. Stabbia Ciclismo); 5°) Murgano Marco (UC. Casano); 6°) Biondi Turcano (New Project Team Fucecchio); 7°) Passerino Nicolò (UC. Biella); 8°) Pipperi Tommaso (AC. Bessi Calenzano); 9°) Ninci Gabriele (Stabbia Ciclismo); 10°) Innocenti Andrea (Team Franco Ballerini).
———————-
PONTE A EMA : ETTORE MUGNAINI
PONTE A EMA (Firenze) – Questa 68° Coppa Caduti di Ponte a Ema-Memorial Gino Bartali per allievi ha offerto un risultato di grande gioia per l’Aquila Ponte a Ema che da una vita promuove questa corsa.
Tutto molto bello perché Ettore Mugnaini, il vincitore, è corridore della società organizzatrice e prevalere in casa è esaltante; perché col successo Mugnaini non solo ha reso onore alla memoria dei Caduti di Ponte a Ema; ma anche perchè si è aggiudicato il Memorial Gino Bartali l’indimenticabile campione cresciuto proprio nell’Aquila di Ponte a Ema. Infine perché, finalmente, ha offerto un sorriso al presidente Renato Masini che si impegna al massimo per la società.
E’ stata una corsa molto combattuta, ricca di attacchi e contrattacchi. Al via 83 allievi. Gara molto veloce – quasi 40 orari – con una fuga di 10 corridori, ridotti poi ad otto ai quali nel finale si sono aggiunti altri quattro.
Dunque epilogo con al comando una dozzina di corridori. All’ultimo chilometro Mugnaini scattava improvvisamente guadagnando un centinaio di metri. Vantaggio che conservava fino al traguardo realizzando così una invidiabile impresa. Baglioni vinceva lo sprint, per il secondo posto, prodotto in pratica nella scia del vincitore. Per il fiorentino studente Mugnaini, cresciuto nel vivaio dell’Aquila, è stata la prima vittoria. Per l’Aquila Ponte a Ema tra gli allievi è stata la seconda (aveva vinto Giulio Fabbri) e la quarta complessiva nel 2016.
ORDINE D’ARRIVO : 1°) Mugnaini Ettore (SS. Aquila Ponte a Ema) km. 70; media 39,800; 2°) Baglioni Enrico (Pedale Toscano Ponticino Arezzo) a 5”; 3°) Marcheggiani Roberto (AS. Gubbio); 4°)Sala Saramarco (Pol. Fiumicinese); 5°) Mazzoleni Marcello (US. Paladina); 6°) Dapporto Davide (US.Cotignolese); 7°) Acco Alessio (Pol. Albergo Arezzo); 8°) Del Ry Alessandro (GS: Butese); 9°) Paontella Alessio (UC. Foligno); 10°) Cantoni Andrea (Pol. Piumicinese).
—————————–
LA STELLA : RICCARDO LANCEROTTO
LA STELLA (Firenze) – Con il veronese Riccardo Lancerotto, vittoria veneta nel 24°Trofeo Vescovi per allievi disputato a La Stella di Vinci. Gara molto veloce e nelle battute conclusive gli allievi toscani controllandosi in modo reciproco si sono lasciati scappare Lancerotto che vinceva con un leggero vantaggio.
Risultato positivo per l’AC. Fosco Bessi di Calenzano che ha conquistato il secondo e quarto posto rispettivamente con Leonardo Brunetti e Tommaso Nencini. Ma forse con più esperienza la società di Calenzano poteva vincere con una di quelle due valide pedine.
ORDINE D’ARRIVO : 1°) Lancerotto Riccardo (Velo Club Silvana. Verona) km. 79,500; media 40,290; 2°) Brunetti Leonardo (“Bessi”, Calenzano) a 6”; 3°) Petrucci Mattia (VC. Silvana); 4°) Nencini Tommaso (“Bessi” Calenzano); 5°)Boutabaa Tajeddine (GS. Borgonuovo, Prato); 6°) Stelaff Cristian (UC. Montecarlo, Lucca); 7°)Venturini Alessandro (GS. Iperfinish Stabbia); 8°)Mauro Simone (GS. Borgonuovo); 9°)Morina Antonio (UC. Montecarlo Lucca); 10°)Basile Diego (id.).
————————
ESORDIENTI : PANICUCCI E PESCHI
PIETRASANTA – Una importante, numerosa rassegna di esordienti in questo riuscitissimo 20° Trofeo Bruna Senna e 16° Trofeo Gino Lucarini. E nelle due categorie affermazione di corridori plurivittoriosi. Tra i primo anno successo del campione toscano Tommaso Panicucci alla sua undicesima affermazione. Tra i secondo anno terza vittoria di Lorenzo Peschi.
In questa seconda categoria en plein della Ciclistica San Miniato-Santa Croce in quanto, oltre al successo con Peschi, ha conquistato pure il secondo posto con Ulivi, ottimo pure per il gioco di squadra.
ORDINI D’ARRIVO
PRIMO ANNO : 1°) Panicucci Tommaso (UC. Donoratico) km. 38,600; media 35,680; 2°)Coltelli Edoardo (San Miniato Ciclismo), 3°) Barbieri John (UC. Butese); 4°) Dani Mattia (VC. Carrara); 5°) Zingoni Tobia (GS. Iperfinish Stabbia).
——————–
SECONDO ANNO : 1°) Peschi Lorenzo (Ciclistica San Miniato-Santa Croce) km. 38,600; media 35,680; 2°) Ulivi Samuele (id.) a 3”; 3°)Silvestri Alessio (Ciclistica Cecina); 4°) Favetti Mirco (US. Montecarlo, Lucca), 5°) Butteroni Gregorio (Ciclistica Cecina).
————————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »