energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo: domani il 41° Giglio d’Oro a Nibali Sport

Firenze – Domani lunedì grande festa a Pontenuovo di Calenzano per la cerimonia della consegna del 41° Giglio d’Oro”, premio per il miglior professionista italiano del 2014. Il vincitore non poteva essere che Vincenzo Nibali straordinario trionfatore del Giro di Francia.   La cerimonia si svolge al Meridiana Country Hotel con inizio alle ore 11. Per Nibali che da domani sarà con la squadra, l’Astana, a Montecatini Terme, per un breve ritiro collegiale, si tratta del quarto successo nelle ultime cinque edizioni del Giglio d’Oro.

Nibali, nativo di Messina, ma ciclisticamente cresciuto a Mastromarco di Pistoia, riceverà anche il premio destinato al corridore che ha conquistato il “tricolore” per le gare su strada. Ha vinto il campionato Italiano nel Trofeo Melinda a Cles di Trento.

Saranno premiati altri prestigiosi personaggi. Uno è il colombiano Nairo Quintana, vincitore del Giro d’Italia di quest’anno; un altro il campione del mondo il polacco Michal Kwiatkowski a cui andrà il Premio International Franco Ballerini.

Un riconoscimento pure per Matteo Trentin con il “Memorial Gastone Nencini” destinato ad un giovane emergente; mentre l’ambito “Premio Gino Bartali” andrà all’indimenticabile Alfredo Martini, scomparso nell’agosto scorso a 93 anni. Questo mitico personaggio ha diretto gli azzurri professionisti ai mondiali per 23 anni vincendo 6 titoli, 7 medaglie d’argento e 7 di bronzo. Il Premio sarà ritirato dalle figlie Silvia e Milvia.

Il Premio Franco Ballerini per il miglior giovane della stagione andrà al campione europeo juniores e quarto ai mondiali il veronese Edoardo Affini. Infine il Memorial Tommaso Cavorso al tricolore esordienti del secondo anno il toscano Leonardo Brunetti; e quello Ciclismo sicuro a Simone Temperato.

Alla cerimonia partecipano circa 150 persone tra le quali personaggi del mondo politico, sportivo e culturale. In sala anche gli ex campioni Francesco Moser, Mario Cipollini, Franco Bitossi, Roberto Poggiali ed una rappresentanza delle squadre di giovanissimi delle società di Calenzano, Sesto Fiorentino, Barberino di Mugello, Itala di Firenze. La festa si concluderà con un pranzo al Ristorante Carmagnini del ‘500 a Pontenuovo di Calenzano. Organizza il Giglio d’oro, unico premio di ciclismo a questo livello rimasto in Italia, Saverio Carmagnini con il patrocinio del Gruppo Toscano Giornalisti Sportivi.

—————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »