energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo: Giro d’Italia quest’anno sempre più improbabile Sport

Firenze – Prende consistenza l’ipotesi che quest’anno il Giro d’Italia non venga disputato. Un’ipotesi avvalorata anche dalle parole di Renato Di Rocco.

“Adesso è presto per fissare un’alternativa. Comunque è molto difficile stando così le cose – dice il presidente della Federazione Ciclistica italiana (e vice di quella internazionale) – inserire il Giro d’Italia nell’attuale calendario”.

Nel mese di luglio c’è il Tour de France – prosegue Di Rocco – poi le olimpiadi ed il Giro di Spagna. Sovrapporre due grandi giri è quasi impossibile proprio per avere una buona partecipazione”.

“A seguire in calendario ci sono i campionati europei in Trentino e quelli del mondo in Svizzera. Si potrebbe pensare al mese di ottobre – conclude Di Rocco – ma è faticoso, si rischiano condizioni climatiche avverse soprattutto nelle tappe di montagna. E’ davvero difficile inserire una data in questo calendario. Comunque aspettiamo fiduciosi l’evolversi della situazione”.

Altre due classiche del grande ciclismo molto popolari e spesso vinte dai corridori italiani, sono state annullate (sospese gare anche in Belgio ed Olanda). Si tratta del Tour of the Alps (l’ex Giro del Trentino) organizzato dal Gruppo Sportivo Alto Garda ed in programma dal 20 al 24 aprile ed il Giro di Romandia (Svizzera) previsto dal 28 aprile al 3 maggio.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »