energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo: i campioni toscani crono. Gli esordienti a Ponticino Sport

Firenze – Intenso e positivo fine settimana per il ciclismo  minore toscano. Al vertice l’assegnazione a Baccaiano, piccola frazione di Montespertoli, di sette titoli toscani per le gare a cronometro. Manifestazione alla quale hanno partecipato oltre 200 atleti.

Questi i vincitori. Categoria èlite : Giovanni Petroni (Team Cervelo, Bucine); under 23 : Paolo Baccio (UC. Mastromarco Pistoia); juniores : Andrea Innocenti (Stabbia Ciclismo); allievi : Giosuè Crescioli (UC,. Empolese).

In campo femminile categoria èlite la lettone Lija Laizane (Aromitalia Vaiano Fondriest); nelle juniores Emilia Matteoli (Aromitalia Vaiano); tra le allieve : Federica Piergiovanni (Inpa San Vincenzo).

Hanno aperto questa lunghissima giornata di prove contro il tempo gli esordienti. Ma per loro niente titoli in palio. Tra i “primo anno”  ennesima affermazione di Federico Savino km.5,200; media 38,580 (16° successo per questo ragazzo dell’U.C. Coltano Pisa) davanti a Lorenzo Conforti (Iperfinish Stabbia) e Marco Viola (GS. Gastone Nencini Barberino di Mugello).

Tra i “secondo anno” successo di Lorenzo Giordani del GS. Borgonuovo Prato km. 5,200, media 37,895; secondo il compagno di squadra Lapo Gavilli a 1” e terzo Tobia Zingoni (Iperfinish Stabbia) a 2”.

Tra gli esordienti donne successo di Eleonora Ciabocco di Porto Sant’Elpidio (km. 5,200; media 38,439) davanti a Serena Semoli del Team Chianciano a 20” ed a Elisa Fedeli dell’Inpa San Vincenzo a 21”.

Quindi le cronometro per i titoli in palio valide anche per il Memorial Paolo Marcucci. Tra gli allievi la spuntava di un soffio Crescioli su Cecchi. Più netto il successo tra le donne di Federica Piergivanni; mentre nella categoria juniores ha prevalso Elena Pirrone, ma il tiolo è andato alla toscana Emilia Matteoli. Sempre il campo femminile è stata la lettone Lija Laizane seconda arrivata ad un secondo dalla vincitrice Lisa Morzenti.

In campo maschile negli juniores meritato titolo dell’azzurro Andrea Innocenti; mentre nella cronometro dilettanti aveva la meglio il campione italiano della specialità Paolo Baccio che si aggiudicava quello degli under 23; quello per èlite era di Giovanni Petroni secondo classificato.

ORDINI D’ARRIVO

ALLIEVI : 1°) Crescioli Giosuè (Empolese) km. 7; media 43,523; 2°) Cecchi Marco (Montecarlo Lucca) a 5”; 3°) Baglioni Enrico (Pedale Toscano Ponticino Arezzo).

ALLIEVE : 1°) Piergiovanni Federica (Inpa San Vincenzo) km. 7; meda 40,645; 2°) Masetti Gaia (id.) a 16”; 3°) Eremita Noemi (Team Di Federico) a 17”.

JUNIORES : 1°) Pirrone Elena (Bolzano) km. 12; media 43,074; 2°) Vigilia Alessia (id.) a 23”, 3°) Matteoli Emilia 8Vaiano) a 43”.

ELITE : 1°) Morzenti Lisa (Astana Team) km. 20, 300; media 44,862; 2°) Laizane Lija (Vaiano) a 1”; 3°) Silvestri Debora (Pieve di Cento).

JUNIORES : 1°) Innocenti Andrea (Stabbia Ciclismo) km. 20,300; media 48,688; 2°) Manfredi Samuele (Romagnano Massa) a 3”; 3°) Taddei Francesco (UC. Cipriani e Gestri Prato) a 5”.

ELITE-UNDER 23 : 1°) Baccio Paolo (Mastromarco Pistoia) km. 24,400; media 50,051; 2°) Petroni Giovanni (Team Cervolo Bucine) a 25”; 3°) Cianetti Nicholas (Hopplà Petroli Firenze) a 29”.

————————

  ANCORA UN SUCCESSO

                 DI RAIMONDES RUMSAS

LABRO (Lazio) – Il dilettante lituano Raimondes Rumsas, che vive con la famiglia da anni a Lunata di Lucca, ha vin Ciancaglito per distacco una corsa nazionale a Labro di Rieti. Come si ricorderà questo ragazzo aveva centrato il suo primo successo del 2017 una settimana fa a Vigevano ed lo aveva dedicato al fratello Linas tragicamente scomparso di recente a Lucca.

—————————————

ESORDIENTI A PONTICINO

          VINCONO CRISTALLI E CORDA

PONTICINO (Arezzo) – Rassegna di esordienti a Ponticino impegnati in una gara unica valida per l’11° Trofeo Barbara. Dominio assoluto dei corridori della zona aretina. Tra i “primo anno” successo di Alessio Cristalli del Pedale Toscano Ponticino (km. 30; media 32,727) davanti al compagno di squadra Leonardo Ciancagli (ennesima conferma del valore di questa società aretina). Al terzo posto Matteo Gialli dell’Olimpia Valdarnese Montevarchi seguito dal compagno di colori Tommaso Ferri. Quinto Matteo Di Felice (Polisportiva Milleluci Casalguidi).

Tra i “secondo anno” sprint vincente di Filippo Corda (Polisportiva Albergo Arezzo) km. 30; media 32,727; davanti al compagno di squadra Luca Testi; terzo Salvatore Chiarello (Polisportiva Milleluci); quarto Lorenzo Pellegrini (Polisportiva Albergo), quinto Pierfilippo Gabrielli (Team Agnani).

—————————–

Print Friendly, PDF & Email

Translate »