energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Ciclismo: il “tricolore” juniores al toscano Alessio Acco Sport

Firenze – Il titolo italiano degli juniores disputato a San Salvatore di Lucca è rimasto in Toscana. Lo ha conquistato Alessio Acco successore di Mattia Bevilacqua (Team Franco Ballerini Pistoia) che lo aveva vinto lo scorso anno. “Tricolore” juniores  in Toscana anche nel 2013 con Matteo Trippi (“Fosco Bessi” Calenzano) e 2012 con Umberto Orsini di Santa Croce sull’Arno.

Il neo campione italiano ha 17 anni è di Castiglion Fiorentino (Arezzo) ed è alla sua seconda vittoria quest’anno. E’ un ragazzo di temperamento quasi completo con notevoli margini di miglioramento.

Il “tricolore” disputato ieri – 166 juniores in rappresentanza di tutte le regioni al via – è stato caratterizzato da una lunga fuga, nata praticamente in partenza (dopo soli 10 chilometri) Epilogo a due di questo campionato italiano che ha visto al via 166 corridori in rappresentanza di tutte le regioni.

Protagonisti della fuga Simeoni, Nencini della “Bessi” di Calenzano, l’emiliano Bobbo ai quali aggiungevano più avanti Acco e Manfredi. Al penultimo giro (una dozzina di chilometri dall’arrivo) scattava in modo potente il ligure Manfredi che faceva il vuoto alle sue spalle. Ma visto che il più vicino inseguitore era Alessio Acco, compagno di squadra (militano entrambi nel G.C. Romagnano Massa), lo aspettava ed insieme si presentavano al traguardo.

Ma niente volata : i due battistrada avevano deciso che avrebbe vinto Acco. Anche perché Manfredi, già vincitore di quattro gare punta dritto al “tricolore” nella gara a cronometro (titolo che ha conquistato due volte da allievo). Dunque dominio assoluto del GS. Romagnano di Massa a cui spettano i complimenti di tutti gli sportivi. Tra l’altro questa società è molto attiva e vincente nel ciclismo minore.

ORDINE D’ARRIVO : 1°) Acco Alessio (G.C Romagnano Massa, km. 133,750; media 39,284); 2°) Manfredi Samuele (id.); 3°) Bobbo Riccardo (Borgo Molino Emilia) a 1’01”; 4°) Mazzucco Fabio (id.), 5°) Innocenti Andrea (GS. Stabbia Ciclismo).

—————————————–

  NEL “CITTA’ DI MALMANTILE

        ANCORA UN SUCCESSO DI ZULLO    

Sempre ieri èlite ed under 23 si sono confrontati (appena 105 i partenti) nell’ormai tradizionale Trofeo Città di Malmantile giunto all’8 edizione. La corsa ha registrato la vittoria di Antonio Zullo diretto dall’ex vincitore del Giro del 1991 Franco Chioccioli.

Il corridore del Team Futura Rosini Pian di Scò (Arezzo) è uno dei corridori più bravi finora della stagione. Ha totalizzato due vittorie, è azzurro, e vanta pure tanti importanti piazzamenti. Zullo ha attaccato nel finale edè stato bravissimo a conservare fino al traguardo quella manciata di secondi che aveva accumulato.

ORDINE D’ARRIVO : 1°) Zullo Antonio (Futura Team Rosini) km. 138; media 39,618; 2°) Gabburo Davide (Big Hunter Seano) a 11”; 3°) Longhitano Claudio (GS. Maltinti Empoli); 4°) Puccioni Dario (Ciclistica Malmantile), 5°) La Terra Pirrè (id.).

——————————-

ALLIEVI – TRIONFANO

         CRESCIOLI E TIBERI

Nelle due gare per allievi affermazioni di corridori già più volte vincitori. A San Pierino di Fucecchio dove si è svolto il Memorial Adriano Chiti quinta vittoria di Giosuè Crescioli (UC. Empolese) km. 81,900; media 39,100; 2°) Franceschi Nicola (UC. Montecarlo Lucca) 3°) Riccardi Alessio (UC. Pozzarello).

A Staggia Senese per il 66° giro del Tre Comuni sesto successo di Antonio Tiberi (Olimpia Valdarnese) protagonista di un irresistibile attacco negli ultimi venti chilometri presentatosi da solo al traguardo. Un’azione che ipotizza Tiberi l’allievo più in forma del momento a livello nazionale. Tiberi (km. 63,500; media 35,938) ha preceduto nell’ordine Benedetti Marco, compagno di squadra del vincitore, a 1’58”; Baglioni Enrico (Pedale Toscano Ponticino Arezzo) a 2’01”.

——————————-

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »