energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Ciclismo Juniores: a Casalguidi vince il veneto Tosin Sport

Firenze – Pieno successo a Casalguidi di Pistoia per la “Giornata azzurra” dedicata alla memoria dell’indimenticabile Franco Ballerini . Oltre 300 gli atleti per quattro corse disputate nella zona di Ponte Stella, periferia di Casalguidi. La più importante era riservata agli juniores nella quale hanno prevalso i corridori extra regionali.

Epilogo a due e vittoria del veneto Riccardo Tosin (km. 80; media 42,470) davanti all’emiliano Matteo Carboni. Al terzo posto Lorenzo Cataldo (GS. Cipriani e Gestri Prato) a 22” che ha preceduto il compagno di squadra Nicolò Gozzi. Al quinto posto Edoardo Sali del Team Ballerini Pistoia. Sesto e settimo due atleti della “Pratese” Cipriani e Gestri e cioè Edoardo Corridori e Matteo Sensi.

———————————————–

ALLIEVI A CASALGUIDI E MONTECARLO

Nella gara per allievi successo di Alessio Riccardi del GS. Pozzarello (km.50; media 39,430) che ha battuto i sei compagni di testa. Al secondo posto Giammaria Bertolini (Speedy Bike), al terzo Emanuele Galli (SC. Fosco Bessi Calenzano). Quarto Samuele Petri (Polisportiva Milleluci Casalguidi); quinto Degl’Innocenti Niccolà (San Miniato Ciclismo); sesto Giulio Fabbri (SS. Aquila Ponte a Ema); settimo Marco Chiocchini (SC. Mobili Ponsacco).

Un’altra bella corsa per allievi, valida per il 6° Memorial Ugo Silla, ha avuto luogo a Montecarlo di Lucca con la partecipazione di 78 corridori. La gara ha registrato una coraggiosa e vincente fuga di quasi 40 chilometri di Antonio Tiberi. Il corridore laziale, ma tesserato per l’Olimpia Valdarnese di Montevarchi ha trionfato (km. 50; media 37,980) concludendo l’impresa con un vantaggio di 1’04” sul lombardo Davide Persico che batteva Enrico Baglioni e Francesco Della Lunga entrambi del Pedale Toscano di Ponticino Arezzo.

Seguivano quinto Davide Frequentini dell’Olimpia Valdarnese; sesto Alessandro Del Ry (UC. Butese), settimo Fabio Chiodini (Lombardia), ottavo Andrea Biancalani (UV.

Empoli), nono Gabriele Benedetti (Olimpia Valdarnese) e decimo Tommaso Pozzolini (UC. Coltano).

————————————————–

ESORDIENTI A CASALGUIDI E MONTECARLO

Molto combattute le due gare per esordienti a Casalguidi. In quella riservata ai corridori del primo anno ha avuto la meglio il 13enne massese Matteo Lapo Bozicevich del Team Stradella (km. 25,600; media 36,968) protagonista di una coraggiosa e riuscita fuga.

Per il secondo posto volata vincente di Renzo Cesari (UC. Campi Bisenzio) a 2’03”. Nella sua scia nell’ordine Francesco Martorana (GS. Gastone Nencini Barberino Mugello), Nico Bagnoli (Team Valdinievole) e Andrea Bernardini (SC. Bessi Calenzano).

Nella prova per i secondo anno affermazione di Samuele Gimignani della S.S. Aquila Ponte a Ema (km. 32:media 38,658). Un successo meritato per questo ragazzo di San Godenzo. Secondo Tommaso Corsini (“Nencini” Barberino Mugello); terzo Alessandro Fruzzetti (Team Stradella) a 40”; quarto Niccolò Bechini (GS. Iperfinish Stabbia); quinto Cosimo Morelli (SS. Aquila Ponte a Ema).

Una delle due gare per esordienti in programma a Montecarlo di Lucca cioè quella riservata ai primo anno, ha visto il successo per distacco di Vincenzo Russo (l’altra per i secondo anno non ha avuto luogo in quanto la pioggia aveva invaso il circuito).

Il corridore della Ciclistica Empoli ha sorpreso tutti con uno scatto nel finale della gara e si è presentato da solo, con leggerissimo vantaggio, al traguardo (km.21; media 38,750).

A 6” dal vincitore, Raffaele Mosca (UC. Petrignano) regolava lo sprint degli inseguitori. Nella sua scia nell’ordine il compagno di squadra Riccardo Ricci, quindi Ludovico Crescioli della Ciclistica Empoli ed il ligure Giulio Sivori.

————————————-

PROFESSIONISTI – GIRO DELLA TURCHIA

A livello professionisti ieri è scattato il Giro della Turchia. Ultima tappa il 1 maggio. Al via anche la squadra toscana del Team Southeast la cui sede è San Baronto (Pistoia) con i rientranti Jakub Mareczko, Manuel Belletti ed Eugert Zhupa, più Liam Bertazzo, Andrea Dal Col, Matteo Draperi, Enrique Sanz e Mirko Tedeschi.

Nella tappa d’ieri un ottimo settimo posto di Manuel Belletti (Andrea Dal Colo è rimasto coinvolto in una caduta senza conseguenze. Oggi lunedì seconda tappa con arrivo in salita. In ammiraglia un volto nuovo quello di Mirko Rossato entrato a far parte dello staff del Team Southeast. Con lui l’altro tecnico Andrea Bardelli.

CICLISMO FEMMINILE

Giornata quella di ieri di due importanti successi della squadra femminile Inpa Bianchi di Massa e Cozzile (Pistoia). La campionessa ucraina Tetiana Riabchenko ha vinto il Giro dei Cinque Comuni a San Giorgio di Perlena portando a termine vittoriosamente una fuga di 60 chilometri (la corda misurava 81 chilometri). Al secondo posto Ane Santesteban a 1’30”; al terzo Nicole D’agostin.

Un’impresa che ha confermato in Riabchenko le eccellenti doti di scalatrice in una gara breve, ma ricca di difficoltà altimetriche.

Sempre ieri domenica la svedese Sara Olsson, altra pedina di punta della Inpa Bianchi ha vinto nel proprio paese con una poderosa volata del gruppo. Conla vincitrice sono salite sul podio le svedesi Emmy Thelberg e Hanna Johanson.

—————————————

JUNIORES ITALIANI E STRANIERI

OGGI NEL GP. LIBERAZIONE DI MASSA

Oggi , 25 aprile, èlite ed under 23 sono a confronto a San Leolino (Arezzo). Per gli juniores invece tradizionale appuntamento a Turano di Massa dove è in programma il 42° Gran Premio Liberazione della città di Massa. Partenza da Massa ed arrivo a Turano. Organizza il GS. Turano con la collaborazione dell’Asd Montagnoso Ciclismo.

Sono 163 gli iscritti in rappresentanza di 30 squadre italiane e straniere. Tra quest’ultime la nazionale russa e due formazioni francesi La Pomme Merseille e il Velo Club Richevillon.

Sempre oggi lunedì esordienti ed allievi a Donoratico ed Albergo Arezzo; mentre i giovanissimi sono a confronto a Gallicano nel meeting regionale fuoristrada.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »