energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo minore, bilancio deludente per i toscani Sport

Non è proprio brillante per il ciclismo minore toscano il bilancio delle nove corse ciclistiche disputate il Primo Maggio nella nostra regione visto che ben quattro sono state vinte da corridori extra regionali.
La prima riguarda la gara per dilettanti disputata in località Penna (Arezzo). Ha dominato il bielorusso Ilia Koshevoy (GS. Podenzano Piacenza) con un irresistibile allungo nel finale. Anche i due corridori saliti con lui sul podio sono extra regionali : Elia Zanon, secondo classificato e compagno di squadra del vincitore ed il bresciano Iuri Filosi. Hanno “salvato” la Toscana due alfieri della Mastromarco Pistoia : Alex Turrin quarto e Mirko Trosino sesto.

Nella corsa per juniores disputata a Mercatale di Cortona successo dell’emiliano Lorenzo Fortunato di San Lazzaro. Epilogo con una volata a quattro e guarda caso i battuti sono tutti extra regionali : Giacomo Giuliani marchigiano secondo; Michele Corradini umbro terzo; Andrea Cacciotti laziale quarto. Primo dei toscani Raffaele Di Rosolini della Monsummanese quinto a 6”.
    
Meno male che nella categoria juniores è arrivato dalla Liguria a Ponzano La Spezia un successo per una società toscana, per merito di un atleta albanese. Ha vinto Ridion Kopshti dell’A.C. Monte Pisano. Un ragazzo da seguire con attenzione : è alla sua seconda vittoria ed ha disputato i mondiali a Firenze nel settembre scorso. In questa corsa ligure da segnalare il brillante risultato del G.S. Romagnano di Massa : secondo posto con Filippo Mori, quarto con Gabriele Giannelli, sesto con Daniele Savini e settimo con Nicolas Nesi.
Tra gli allievi affermazione del napoletano Pasquale Abenante nella corsa a Renzino di Arezzo valida per la Coppa Circolo Arci. Al secondo posto l’umbro Federico Rosati. Al terzo un toscano Aron Marretti di Grosseto. Da segnalare il quinto posto di Lorenzo Nenci di San Casciano.

Ancora allievi questa gara a Calenzano valida per il 66° GP. dei Lavoratori finalmente un toscano doc : Daniele Lucherini della “Fosco Bessi” di Calenzano. Al secondo posto a 2” Damiano Santucci di Cecina al terzo  l’albanese Klidi Jaku del GS. Romagnano Massa.

Nell’altra corsa per allievi a Monsummano Terme – in palio il 61° GP. Rinascita – ha prevalso in una volata a tre Alessio Cappellini (Polisportiva Milleluci di Casalguidi) davanti a Simone Bagnoli di Coltano di Pisa e Andrea Vannelli del Team Valdinievole.

Esordienti. A Luco di Mugello nella gara per la categoria del primo anno ancora al vertice un extra regionale Tommaso Gozzi di Ferrara che regolava allo sprint il compagno di fuga Giosuè Crescioli del GTeam Valdinievole forse l’esordiente più in forma del momento. Al terzo posto Daniele Colacione della “Fosco Bessi” di Calenzano a 15”.
Nella prova per tesserati del secondo anno ha avuto la meglio Leonardo Brunetti del GS. Borgonuovo Prato davanti all’ucraino Myronyuk del GS. Coltano Pisa. Al terzo posto Maicol Sodini dl GS. Toscogas Chiesanuova Uzzanese.
Successi dei corridori di casa nelle due gare per esordienti disputate a Montevarchi per la 39° Coppa La Ginestra. Tra i “primo anno” ha vinto Matteo Boschi del Pedale Toscano Ponticino davanti al compagno di colori Francesco Della Lunga; terzo Federico Altopiano della “Milleluci” Casalguidi.
Nella gara per i “secondo anno” primo Andrea Tomi dell’Olimpia Valdarnese. Nella sua scia lo seguono nell’ordine Gabriele Benedetti della Ciclistica Figlinese e Davide Frequentini dell’Olimpia.
 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »