energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo per tutti in un weekend da ricordare Sport

Firenze – In Toscana si profila un weekend caratterizzato da tanti e molto importanti avvenimenti ciclistici alcuni dei quali di risonanza nazionale ed internazionale.

 DA VENERDI’ A DOMENICA

              GIRO DELLA TOSCANA FEMMINILE

Apre la serie degli eventi la 20° edizione del Giro della Toscana internazionale femminile articolato in tre tappe. Venerdi un prologo in notturna a Campi Bisenzio di km. 2,200; sabato tappa in linea a Segromigno Piano (Lucca) di km. 133,600 e domenica altra tappa in linea partenza da Lucca ed arrivo a Capannori di km. 94,300.

Al via 18 squadre metà delle quali straniere. Tra le italiane le toscane “Michela Fanini” di Segromigno; il Team Vaiano Autofon Fondriest e il Team Inpa Bianchi Giusfredi di Massa Cozzile (Pistoia). Organizza il GS. Michela Fanini di Segromigno Piano. Patron Brunello Fanini, padre dell’indimenticabile campionessa scomparsa anni fa a seguito di un incidente stradale.

Nell’albo d’oro anche la svizzera Heeb; la lituana Pucinskaite; la bielorussa Stahurskaia; la svedese Ljungskog e la tedesca Arndt che hanno vinto tutte almeno un titolo mondiale.

————————

  SABATO PER GIOVANISSIMI

              CINQUE GLI APPUNTAMENTI

Sabato ben cinque corse per giovanissimi : Montagnoso (Massa); Camaiore; Perignano (Pisa); Settimello (Calenzano) e Figline Valdarno. Ed a Pievescola (Siena) gara per amatori.

——————

DOMENICA DILETTANTI A SANTA CROCE

                 JUNIORES DA FORTE A MONTIOGNOSO

Al vertice del programma agonistico di domenica due corse tradizionali e di grande significato tecnico.

A Santa Croce sull’Arno 70° Gran Premio del cuoio a carattere nazionale riservato ai dilettanti. Una rassegna che vedrà al via 150 corridori italiani tra i quali i più forti della categoria. Una corsa che si può considerare una vera pre mondiale.

In Versilia invece si corre il Trofeo Buffoni, gara internazionale per juniores. Per capire il valore di questo evento basterà precisare che le squadre al via saranno 49 squadre di cui 11 straniere più un quartetto azzurro formato da Nicola Conci, Alessandro Covi, Ottavio Dotti e Matteo Sobrero seguito dal commissario tecnico Rino De Candido.

In questo gruppo di 200 juniores figurano anche il russo Ilichev, campione europeo della cronometro; sette campioni nazionali e 18 corridori che hanno indossato almeno una volta la maglia azzurra. La corsa prenderà il via alle ore 14 da Forte dei Marmi e si concluderà a Montignoso di Massa. L’impegnativo percorso, che misura 136 chilometri, prevede quattro giri iniziali sulle strade della Versilia poi sei giri finali di un anello con la salita della Fortezza.

—————–

ALLIEVI A PERSIGNANO

Sempre domenica gli allievi saranno in gara a Persignano (Arezzo). Iscritti 130. In palio la 35° Coppa Sportivi Persignanesi. Il via alle ore 14,30. Una gara sicuramente interessante anche dal punto di vista tecnico in quanto unica in Toscana (diverse squadre della nostra regione saranno invece in Veneto a Borgo Val Sugana nella Coppa D’Oro che vedrà in gara 400 allievi).

——————-

DA TERONTOLA AD ASSISI

               “BARTALI POSTINO DI PACE”

Si rinnova ogni anno il ciclo pellegrinaggio, aperto a tutti i ciclisti, promosso dal GS. Faiv Valdichiana con la regia di Ivo Faltoni, che parte da Terontola ed arriva ad Assisi. Un evento promosso per ricordare “Gino Bartali postino di pace”.

Ritrovo e partenza, alle ore 8,30, alla stazione ferroviaria di Terontola. Prima del via una funzione religiosa davanti alla stele dedicata a Bartali. Il significato di questo ciclo pellegrinaggio è quello di ricordare che durante la seconda guerra mondiale il campione fiorentino in quella stazione riceveva documenti falsi (arrivavano con il treno da Roma) che nascondeva nei tubi del telaio della bicicletta inforcata la quale, in perfetta tenuta da corridore facendo credere di essere in allenamento, pedalava fino ad Assisi. Quei documenti venivano consegnati a cittadini ebrei nascosti in alcuni istituiti religiosi.

Dunque domenica la lunga carovana di ciclisti, sono circa 650, prenderà l’avvio da Terontola e percorrendo 72 chilometri giungerà ad Assisi verso mezzogiorno. Nella piazza davanti alla Basilica di San Francesco la benedizione del Padre Priore della città, quindi la premiazione. Tra i riconoscimenti le medaglie dei presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera dei deputati.

————————–

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »