energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo, a Ponsacco si è chiusa una stagione deludente Sport

Firenze – Questo pomeriggio martedì si è chiusa la stagione agonistica di ciclismo in Toscana per dilettanti con la disputa il GP. del Mobilio a Ponsacco (Pisa) gara nazionale con 119 corridori in gara di 23 società.  E si è chiusa con l’ennesimo successo di corridori extra regionali. Quest’anno sotto questo profilo è stato un disastro per il dilettantismo toscano. La nostra regione è stata terra di conquista per i corridori arrivati da altre parti d’Italia.

La gara di Ponsacco di oggi era articolata in due prove : in linea al mattino; a cronometro al pomeriggio riservata ai primi 15 classificati nella prova in linea. Nell’una e nell’altra prova dominio assoluto del GS. Colpack di Brescia. Nella prova in linea disputata stamani epilogo del gruppo compatto che aveva volato nei 125 chilometri visto che la media è stata quasi di 48 orari.

Nello sprint del gruppo ha prevalso Simone Consonni, quinto successo nel 2014 davanti a due compagni di squadra cioè Davide Martinelli e Damiano Cima. Insomma un tris targato Brescia.

Nella prova a cronometro successo di Davide Martinelli campione italiano della specialità figlio di Giuseppe ex professionista ed attuale direttore sportivo di Vincenzo Nibali. Martinelli si è confermato crono man di lusso : ha coperto i 33 chilometri alla spettacolare media di 48,789.

Al secondo posto l’ucraino Marlen Zmorka a 42” al terzo Mirko Trosino del GS. Mastromarco Pistoia, primo dei toscani ad 1’07”.Naturalmente la classifica della combinata vede al primo posto il “tricolore” Davide Martinelli.

——————-

IL GS. NERI HA VINTO LA COPPA ITALIA

Per la squadra toscana professionisti GS. Neri Sottoli di Cerbaia di Lamporecchio, dopo tante amarezze e pure tanta sfortuna la stagione agonistica si è chiusa con un sorriso.

Ha vinto il campionato italiano a squadre. Questo successo nella Coppa Italia dimostra che la squadra diretta da Luca Scinto è risultata la più compatta e come rendimento medio la più costante.

Il team manager Angelo Citracca ha detto : “La vittoria in questo campionato italiano rappresenta il giusto coronamento di un’annata costellata da ottimi momenti ed altri di sofferenza (la sospensione immediata del proprio corridore Matteo Rabottini per sospetto doping n.d.r.). Un successo raggiunto con grinta e coraggio qualità che hanno contraddistinto da sempre il team della Neri Sottoli”.

“Una gran bella soddisfazione – ha proseguito Citracca – da condividere con i nostri sponsor ed i nostri tifosi.  Abbiamo fortemente desiderato questa vittoria ed era il nostro principale obbiettivo per la stagione 2014. Lo abbiano raggiunto tutti insieme”.

———————————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »