energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Ciclismo: prime maglie tricolori nessuna è arrivata in Toscana Sport

Firenze – A  Boerio Terme (Brescia) sono state assegnate le prime tre maglie tricolori : junior ed èlite femminile e quella under 23 maschile. Nessuna delle tre è approdata in Toscana. Comunque i corridori della nostra regione si sono battuti con slancio.

Quindi bisogna accettare con serenità il risultato. Le maglie tricolori erano soltanto tre, mentre a contendersele erano circa 300 atleti tra maschi e femmine. Per la Toscana il risultato peggiore è stato registrato nella corsa per juniores femminile. Ha vinto Elisa Balsamo una ragazza di Cuneo che difende i colori di una società bergamasca. Nessuna junior della nostra regione tra le prime dieci dell’ordine d’arrivo.

Il “tricolore” della categoria èlite femminile è andato alla friulana Elena Cecchini, già campionessa italiana anche lo scorso anno. Delle squadre toscane soltanto l’Inpa Bianchi di Vergaio Massa Cozzile (Pistoia) ha chiuso con un buon bilancio mettendo tre ragazze tra le prime dieci e cioè la bolzanina Anna Zita Maria Stricker terza a 1’05”; Lara Vieceli nona a 2’; Michela Pavin decima a 2’.

La maglia tricolore degli under 23 maschile è finita sulle spalle del bergamasco Simone Consonni. Ma i toscani si sono battuti con slancio come Cianetti (Malmantile) e Savini (Hopplà Firenze). Molto bravo Lorenzo Friscia (Altopack Lucca) che ha conquistato un ottimo quinto posto.

Ma dei “nostri” il più bravo in assoluto è stato Vincenzo Albanese (Hopplà Petroli Firenze) che sull’ultima salita attaccava di brutto staccando tutti. Creava il panico nei suoi inseguitori. Veniva raggiunto a soli tre chilometri dal traguardo. E nonostante il grande sforzo compiuto nel suo assalto, in volata riusciva lo stesso a piazzarsi al secondo posto.

Albanese, 19enne, nativo della Campania, vive in Toscana e difende i colori dell’Hopplà Petroli Firenze. E’ al suo primo anno da junior e quest’anno ha già vinto quattro corse. E’ così bravo che qualche squadra professionisti lo vorrebbe ingaggiare e farlo debuttare il prossimo anno nel grande ciclismo.

———————————————-

Domenica campionato italiano professionisti maschile. Il percorso misura 228 chilometri e nel finale presenta lo strappo di via Cornaleto da ripetere cinque volte.

Gli iscritti sono 122. Due le squadre toscane il Team Southeast di San Baronto che avrà quali pedine di punta Belletti e Pozzato ed “Amore e Vita” di Ivano Fanini di Lunate di Lucca che punta su Zamparella.

Tra i maggiori candidati il sardo Aru che si appresta a disputare il Tour de France, Ulissi di Donoratico che saràuna pedina di pounta alle olimpiadi e Visconti di San Baronto Pistoia già due volte campione italiano. Ma ci sono anche Pozzato, Sbaragli di Castelfiorentino; un altro toscano Sabatini, gli inossidabili Rebellin e Cunego; Trentin, Viviani, Battaglin, l’ex tricolore Santaromita, Caruso, Moser, Nizzolo, Pozzovivo, Pellizotti, Marcato.

—————————-

DOMENICA a COMONTE

             “TRICOLORE” CATEGORIA ELITE

Domani domenica a Comonte di Seriale (Bergamo) è in palio il “tricolore” della categoria èlite. Il percorso è costituito da un circuito di km. 19,300 da ripetere nove volte per un totale di km. 173,300. Partenza ore 12,30, arrivo intorno alle ore 16,45.

Questi i toscani al via : Bernardinetti, Bernardoni, Pugliese e Trentin (Ciclistica Malmantile); Brovelli, Delle Foglie e Verona (Gragnano Sporting Club Lucca); Buzzi, Coli, Pieroni e Zennaro (Big Hunter Seanese); Raffaele e Sacchetti (Figros Cycling Barberino di Mugello); Cappelli e Petroni (Velo Club Lunata Lucca); Zullo (Futura Team Pian di Scò); Marchesini (Altopack Lucca); Finocchi (UC. Pistoiese).

——————————-

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »