energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Ciclismo, il toscano Bettiol fra gli azzurri di Cassani Sport

Firenze – C’è anche un toscano, Alberto Bettiol di Castelfiorentino, negli otto azzurri, tra professionisti ed under 23, convocati per partecipare alle due gare professionisti in programma in Toscana alla fine della prossima settimana.

Questi gli altri corridori selezionati dal Commissario tecnico Davide Cassani e dal tecnico federale Marino Amadori : Gianluca Brambilla, Dario Cataldo, Yuri Filosi, Davide Formolo, Filippo Pozzato, Davide Villella e Federico Zurlo.

I corridori dovranno trovarsi a mezzogiorno di giovedi prossimo a Montecatini Terme. In questo team azzurro altri toscani : il meccanico Saul Nencini (figlio di Gastone, indimenticabile campione mugellano) di Sesto Fiorentino; il massaggiatore Fabio Mugnaini di Montemignaio (Arezzo) e l’autista dell’ammiraglia azzurra Franco Vita di Cascina.

Sabato sarà disputato il 38° Gran Premio Industria e Artigianato a Larciano di Pistoia su un percorso completamente diverso da quello tradizionale. In partenza 22 chilometri di pianura da ripetere quattro volte; quindi quattro giri di un circuito di 27,200 chilometri con al centro la salita del Fornello (km. 1,500 con tratti del 18% di pendenza).

Al via saranno 18 squadre : tre di vertice cioè Astana Team, Katusha e l’australiana Orica; nove della categoria professional; sei di quella continental. In tutto 160 corridori. Più, naturalmente, gli otto azzurri.

Il giorno dopo, cioè domenica prossima è in programma l’86° Giro della Toscana : da Empoli ad Arezzo. La corsa attraverserà Castelfiorentino, Poggibonsi, Castellina in Chianti, quindi affronterà la salita di Monteluco per poi puntare dritta su Arezzo. Giunti nel capoluogo aretino dovrà essere percorso un anello cittadino di 8 chilometri, da ripetere sei volte, con al centro uno strappo impegnativo. Quest’anno il Giro della Toscana è dedicato a Gino Bartali non tanto perché con cinque vittorie è il plurivittorioso di quella classica, ma perchè quest’anno ricorre il centenario della sua nascita. Gli iscritti sono gli stessi della corsa di Larciano.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »