energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ciclismo: tutti i risultati delle corse in Toscana Sport

Firenze – Fine settimana ricco di avvenimenti ciclistici. Assegnati i titoli toscani per èlite ed under 23. Il quintetto azzurro per Rio de Janiero in ritiro a Fiuggi. Tra gli allievi ed gli esordienti conferme e sorprese. Domani martedì a Vinci gara per dilettanti.

————————–

PACINOTTI E BERNARDINI

           CAMPIONI UNDER 23 ED ELITE                   

POGGIO A CAIANO – In questa 72° edizione della Coppa Burci Niccolò Pacinotti per la categoria under 23 e Simone Bernardini per la categoria èlite hanno conquistato i due titoli in palio di campioni toscani. Titoli finiti in buone mani.

Segnatamente quello riservato agli under 23 in quanto Pacinotti ha compiuto una autentica impresa. Nelle battute finali Pacinotti partiva, dallo sparuto gruppo degli inseguitori, alla caccia di Enrico Anselmi che solitario guidava la corsa. Era schizzato al comando quando mancavano 15 chilometri all’arrivo.

Lo scatenato Pacinotti lo acciuffava e lo staccava per presentarsi poi tutto solo al traguardo tra gli applausi del pubblico amico in quanto Pacinotti abita a Caserane di Quarrata. Un vero strameritato trionfo.

Per Pacinotti è stato il terzo successo della stagione che unisce a diversi ottimi piazzamenti. Insomma il portacolori dell’Hopplà Petroli Firenze dispone di ottime qualità. Ed è stata l’ennesima conferma del valore della squadra fiorentina che ha centrato la sua quindicesima vittoria della stagione. La squadra ha visto sul podio, terzo classificato, l’altro suo ottimo corridore Davide Ballerini

Gli inseguitori si presentavano al traguardo quasi nella scia del trionfatore e la volata per la seconda moneta era di Matteo Alban. Terzo l’azzurro Ballerini, quarto e primo della categoria èlite Simone Bernardini che conquistava il titolo di campione toscano. Un successo, dunque, anche per la Ciclistica Malmantile che oltre al titolo toscano èlite ha piazzato altri due corridori Puccioni e Cianetti tra i primi dieci al traguardo. Al via 86 corridori di cui 15 della categoria èlite.

ORDINE D’ARRIVO : 1°) Pacinotti Niccolò (Hopplà Petroli Firenze) km.138; media 40,872; 2°) Alban Niccolò (GS. Altopack Lucca) a 6”; 3°) Ballerini Davide (Hopplà Petroli Firenze); 4°) Bernardini Simone (Ciclistica Malmantile); 5°) Natali Matteo (GS. Mastromarco); 6°) Longhirano Claudio (GS.Maltinti Empoli); 7°) Bonechi Gabriele (Figros Cycling Team Barberino Mugello); 8°) Corrardini Michele (Mastromarco); 9°) Puccioni Dario (Malmantile); 10°) Cianetti Nicholas (id).

—————————–

JUNIORES : TRIONFO DI NINCI

SILLICAGNANA (Lucca) – Trionfo assoluto del GS. Stabbia Ciclismo nel 2° Gran Premio della Garfagnana-Memorial Gino Bartali per juniores. Corsa combattuta e trionfo per distacco del coraggioso Gabriele Ninci. Il GS. Stabbia Ciclismo oltre a vincere la corsa ha piazzato altri tre corridori tra i primi dieci. Un vistoso risultato per questo attivo sodalizio della Provincia di Firenze.

ORDINE D’ARRIVO : 1°) Ninci Gabriele (GS. Stabbia Ciclismo); 2°) Rosati Federico (Secom Pioppi) a 15”; 3°) Iacchi Alessandro (AC. Fosco Bessi Calenzano); 4°) Boni Davide (GS. Cipriani e Gestri Prato); 5°) Magli Filippo (Stabbia Ciclismo); 6°) Tafa Sabri (id.);7°) Ambrosi Luca (AC. Cinquale); 8°) Aposti Leonardo (Stabbia Ciclismo); 9°) Antonioli Andrea (AC. Cinquale); 10°) Severi Matteo (New Project Team Fucecchio).

————————-

   A PONTICINO : MATTEO BOSCHI

PONTICINO (Arezzo) – Il Pedale Toscano Ponticino Arezzo ha stabilito quasi un record in questo 35° Trofeo Sportivi di Ponticino per allievi. Non solo ha vinto la corsa per distacco con Matteo Boschi, ma ha completato il podio con altri due suoi corridori Cappelli ed Jacopo Boschi. Insomma ha fatto cappotto. L’aria di casa evidentemente ispira i corridori di questo attivo sodalizio della provincia di Arezzo.

ORDINE D’ARRIVO : 1°) Boschi Matteo (Pedale Toscano Ponticino) km.68; meia 38,130; 2°) Cappelli Alessandro (id.) a 15”; 3°) Boschi Jacopo (id.); 4°) Nobetti Alessandro (AC. Foligno); 5°) Cardinali Niccolò (id.), 6°) Acco Alessio (Pol. Albergo, Arezzo); 7°) Regnanti Matteo (Olimpia Valdarnese Montevarchi); 8°)Giusti Vieri (SS. Aquila Pontge a Ema); 9°) Degl’Innocenti Niccolò (San Miniato Ciclismo); 10°) Nencini Tommaso (AC. Fsco bessi Calenzano).

———————–

   A CASALGUIDI : BIANCALANI

CASALGUIDI – Una bella corsa riservata agli allievi questa 57° Coppa caduti di Casalguidi-Roubaix Franco Ballerini. Andrea Biancalani è stato il più veloce all’arrivo ed ha centrato così il suo primo successo.

ORDINE D’ARRIVO : 1°) Biancalani Andrea (Velo Club Empoli) km. 80; media 35,036; 2°) Salvadori Dario (GS. Iperfinish Stabbia); 3°) Benedetti Marco (Olimpia Valdarnese Montevarchi); 4°) Dissegna Piero (AS.Postumia); 5°) Strozzi Christopher (Team Strabici); 6°) Spadoni Gabriele (id.); 7°) Zecchini Michael (AS.Postumia); 8°) Demiri Michael (GS. Carli)

——————————-

ESORDIENTI : SANTUCCI E PELLEGRINI

PONTICINO (Arezzo) – Dal confronto fra gli esordienti a Ponticino sono usciti vincitori atleti ormai abituati a far centro. Tra gli esordienti del primo anno –Trofeo Barbara -successo del corridore di casa Lorenzo Pellegrini della Polisportiva Albergo Arezzo. A completare l’affermazione di questo sodalizio il settimo posto di Testi.

Da notare che tra i primi dieci l’UC. Empolese ha piazzato ben tre corridori Crescioli, Russo e Ammannati.

Tra gli esordienti del secondo anno – Trofeo Sportivi di Ponticino) – ancora una vittoria di Flavio Santucci, uno dei giovani più in vista della categoria. Per la Ciclistica Cecina, oltre al successo di Santucci anche il quarto posto di Butteroni. Con il vincitore sul podio sono saliti due corridori della Ciclistica San Miniato-Santa Croce e cioè Dati e Arzilli, due pedina importanti del ciclismo giovanile toscano.

ORDINI DI ARRIVO

PRIMO ANNO : 1°) Pellegrini Lorenzo (Polisportiva Albergo Arezzo) km. 30; media 35.608; 2°) Crescioli Ludovico (UC. Empolese); 3°) Castaldo Francesco (GS. Arezzo Bike); 4°) Zingoni Tobia (GS. Iperfinish Stabbia); 5°) Coltelli Edoardo (San Miniato Ciclismo); 6°) Russo Vincenzo (UC. Empolese); 7°) Testi Luca (Pol. Albergo Arezzo); 8°) Nocentini Mattia (GS. Olimpia Valdarnese Montevarchi); 9°) Martorana Francesco (GS. Gastone Nencini Barberino Mugello); 10°) Ammannati Mirco (UC. Empolese).

—————–

SECONDO ANNO : 1°) Santucci Flavio (Ciclistica Cecina) km. 30; media 35,608; 2°) Dati Tommaso (Ciclistica San Miniato-Santa Croce); 3°) Arzilli Gabriele (id.); 4°) Butteroni Gregorio (Ciclistica Cecina), 5°) Morelli Cosimo (SS. Aquila Ponte a Ema); 6°) Bartalucci Alessio (San Miniato Ciclismo); 7°) Frius Giacomo (id.); 8°) Salvadori Pietro (GS. Iperfinisch Stabbia); 9°) Galigani Leonardo (Pol. Millelluci Casalguidi); 10°) Anello Sebastiano (Team Fanini Livorno).

————————-

 MARTEDI’ A VINCI

            IN GARA GLI UNDER 23

Martedì prossimo, la rivincita per gli under 23, nel 53° Gran Premio Città di Vinci. Organizza la Ciclistica Maltinti di Empoli. Una corsa tradizionale che vedrà al via i migliori corridori della categoria compreso il neo campione toscano Niccolò Pacinotti.

——————

  ALLA COPPA DEI LAGHI

            ALBANESE E BALLERINI

Domenica prossima 31 luglio alla Coppa dei Laghi, quinta prova della Coppa delle Nazioni UCI per under 23, l’Italia è presente con sei azzurri. La corsa si svolge nel varesotto con partenza da Taiano ed arrivo ad Angera.

Il commissario tecnico Davide Cassani ha scelto Vincenzo Albanese e Davide Ballerini dell’Hopplà Petroli Firenze; Mattia Frapporti (Trevigiani); Riccardo Minali ed Oliviero Troia (Colpack Brescia) e Filippo Rocchetti (Zalf Desiree Castelfranco Veneto).

Dopo quattro prove 1° p.m. Norvegia e Francia p. 76 ; 3°) Gran Bretagna p. 59; 4°) Danimarca p. 40; 5°) Slovenia p. 39; 6°) Italia p. 32; 7°) Belgio p. 29; 8°) Russia 22; 9°) Svizzera p. 21; 10°) Stati Uniti p. 18.

——————————-

 CASSANI : “ARU E NIBALI

          CAPITANI a RIO DE JANIERO”

FIRENZE – Da mercoledì a sabato prossimi i cinque corridori professionisti Fabio Aru, Vincenzo Nibali, Damiano Caruso, Alessandro De Marchi e Diegio Rosa, selezionati per le olimpiadi di Rio de Janiero, saranno in ritiro a Fiuggi.

In quel breve ritiro il commissario tecnico Davide Cassani discuterà con il quintetto azzurro sul programma per la trasferta in Brasile, sulle caratteristiche del percorso della corsa su strada dei professionisti in programma a Rio domenica 6 agosto.

Nonostante che i due alfieri azzurri abbiano concluso il Tour de France molto male – Aru 13° a 19’20” e Nibali 30° a 1 ora e 20’ Cassani è ottimista per le olimpiadi. “Aru era al suo debutto al Tour – ricorda il citì – ed ha ceduto solo in una tappa; Nibali era partito con il solo obiettivo di dare una mano ad Aru. A Rio, insomma, Nibali ed Aru saranno le nostre punte. E tenuto conto delle notevoli difficoltà del circuito sono convinto che i nostri due campioni saranno all’altezza della situazione. E avranno al loro fianco tre fidati compagni tra l’altro molto validi e collaborativi”. La sera di sabato gli azzurri e lo staff tecnico voleranno in Brasile.

——————————–

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »