energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Cinema a Firenze: riaperte le grandi arene estive Cinema

Firenze – Con sabato 25 giugno si riaprono tutte le principali arene estive della città. Riprendono e proseguono i film della retrospettiva di Jacques Tati La riproposta di alcuni classici restaurati, mentre ci (e vi) regaliamo un Chaplin ancora inedito Arrivano quattro film iraniani per confrontarsi con il nuovo cinema da Teheran E in più una lunga selezione di documentari d’autore, grandi storie, di musica, arte e creatività a ingresso gratuito.

Il genio comico di Jacques Tati

I restauri completi del maestro francese ritornano sullo schermo dell’Arena di Marte piccola i martedì di luglio. Si riparte il 5 con Moncle, proseguendo con Playtime (12/7), Le vacanze di Monsieur Hulot (19/7) e Jour de Fete (26/7).

Il grande cinema restaurato regala un Chaplin inedito

La collaborazione con Cineteca di Bologna prosegue anche d’estate, con le repliche di Il Gabinetto del Dottor Caligari (27 giugno), Ascensore per il patibolo (4/7), Il terzo uomo (11/7). Mercoledì 13 luglio invece arriva direttamente dall’archivio della famiglia Chaplin, ospitato a Bologna dalla Cineteca, la copia restaurata di Luci della città, indimenticato capolavoro del vagabondo Charlot, in una serata dedicata al futuro dello Stensen.

Nuovo cinema Teheran

Arrivano nei mesi estivi al cinema quattro film del giovane cinema iraniano, storie surreali, spiazzanti e talvolta drammatiche, che spaziano tra i generi e ammiccano ai grandi cineasti del passato, ma che sanno raccontare il presente del grande paese mediorientale con un’originalità e una freschezza rara da trovare in Europa. Si parte con A dragon arrives (giovedì 21/7) e Un mercoledì di maggio (Lunedì 25/7), e si prosegue ad Agosto con gli altri titoli.

I nostri film del cuore 

Scorrendo il programma dell’Arena di Marte troverete molti titoli che hanno contraddistinto il nostro anno insieme, tra cui Dio esiste e vive a Bruxelles (26 giugno e 16 luglio), Al di là delle montagne (29 giugno), Tra la terra e il cielo (2 luglio), Sole alto (27 luglio)…

Tornano però anche Xavier Dolan, con il suo capolavoroLaurence Anyways, finalmente doppiato (bene) in italiano (20/7), La memoria dell’acqua (18/7) e Human (23/7). Mentre The Idol, film palestinese che ha vinto il festival Middle East Now, viene riproposto in originale il 9 luglio ePorno e libertà, originalissima storia d’Italia raccontata attraverso i cambiamenti dei costumi sessuali arriva il 6 luglio.

La selezione dei documentari al Puccini, grandi storie a ingresso libero

Arrivato alla sua seconda edizione il cinema dentro il giardino estivo del Teatro Puccini (con ristorante mugellano, bar e cuffie per ascoltare i film nel caso ci fosse rumore) porta alcuni dei più interessanti documentari degli ultimi anni ma soprattutto racconta storie bellissime che toccano le emozioni, attraverso le corde della musica, della fotografia, dell’arte, del cibo.

Da Vivian Maier a Peggy Guggenheim, da Banksy a Capossela, da Battiato a Salgado, passando per le eccellenze della carne, le storie del calcio, l’opera all’Arena di Verona con la regia della Fura dels baus e le opere prime più interessanti del cinema italiano degli ultimi anni (tra cui i “nostri” fiorentini Haider Rashid e Omar Rashid).

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »