energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cinema indiano: racconto al femminile di danza e libertà in “Hellaro” Cinema

Firenze – Sarà la proiezione in prima serata di Hellaro del regista Abshishek Shah, l’evento speciale della quarta giornata del River to River, l’unico festival in Italia che racconta il volto dell’India oggi, in programma domenica 8 dicembre alle ore 20.30 al cinema la Compagnia alla presenza del regista.

Con una storia che racconta di donne, matrimoni e luoghi di un passato non molto lontano, il film dai panorami mozzafiato dipinge l’esistenza delle donne di un villaggio dei primi anni ’70 nel Rann di Kutch, che viene sconvolta dall’arrivo di un uomo misterioso, il quale con la sua musica, le aiuterà a trovare una via di fuga dalla realtà. Nel 1975, la giovane Manjhri sposa un uomo del posto; da quel momento entra a far parte del gruppo di donne la cui unica occasione di fuggire dall’oppressione della società patriarcale è il tragitto quotidiano verso il pozzo, dove si recano per l’approvvigionamento dell’acqua. Una mattina troveranno qualcuno che cambierà le loro vite per sempre. Il lavoro di  Abshishek Shah  è inoltre vincitore del 66th National Award per Best Feature Film e  dello Special Jury Mention for Best Actress, assegnato alle dodici interpreti femminili.

La giornata si aprirà alle ore 11.00 con la proiezione speciale 09:09 F di Avinash Medhe, dove in un affollato treno per Mumbai si riflettono le immagini di una società restìa a fare spazio agli outsider. A seguire la conversazione Viaggi trasversali nell’India di oggi: tra vita reale e immaginazione, a cui interverranno Pierpaolo di Nardo, viaggiatore, scrittore e travel designer (maldindia.it)  e Marco Restelli, indologo, giornalista e blogger (milleorienti.com).

Alle 15.00 i corti Seher di Sachin Aggarwal, regista presente alla proiezione, Glitch di Shubham YogiThe Ice-Man di Heerak Shah e A Flowering Tree di Meera Krishnamurthy. 

Alle 16.00 in programma Basu Paribaar (The Bose family) di Suman Ghosh, tratto da Gente di Dublino di James Joyce e interpretato da un cast stellare di attori bengalesi che pone al centro della trama i festeggiamenti dei cinquant’anni di matrimonio di Pranabendu e Manjari, un’occasione unica per scoprire i misteri della famiglia. Parallelamente, alle 16.00 nella saletta MyMovies, gli episodi 5 e 6 della serie Made in Heaven. 

Alle 18.00 la proiezione di The River di Ines von Bonhorst e Yuri Pirondi il film che illumina il legame tra fiume e umanità seguita da Indian Space Dreams di Sue Sudbury, sugli scienziati di Mumbai alle prese con il lancio del loto primo satellite.  Tutti i registi saranno presenti in sala.  Nella saletta MyMovies alle 18.30 ancora serie tv con gli episodi 5 e 6 di Four More Shots Please!

Print Friendly, PDF & Email

Translate »