energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Cinque turisti tedeschi soccorsi dalla Guardia Costiera al Giglio Cronaca

Quando, subito dopo la tragedia del 13 gennaio 2012, i cittadini dell’isola del Giglio chiedevano di non far diventare la loro isola una meta da “tour delle disgrazie”, probabilmente non avrebbero mai pensato che si potesse arrivare a tanto. Nella giornata di ieri, sabato 5 gennaio, la Guardia Costiera di Porto Santo Stefano, infatti, è dovuta intervenire in soccorso di cinque turisti tedeschi. Questi stavano trascorrendo un periodo di vacanza in crociera sulla Costa Magica, nave della Costa Crociere. Attraccati a Civitavecchia, i cinque hanno deciso di noleggiare un’auto per arrivare a Porto Santo Stefano, quindi di affittare un gommone per raggiungere l’isola del Giglio e vedere dal vivo il relitto della Costa Concordia. Dopo essere tornati dal Giglio, dato che le condizioni del mare erano peggiorate, si sono sdraiati sulla banchina di Porto Santo Stefano completamente bagnati e tremando per il freddo. Mentre effettuavano la traversata di ritorno, il loro gommone ha dovuto fronteggiare onde di acqua gelata e venti gelidi che avevano iniziato a sferzare nell’Arcipelago toscano. La Guardia Costiera è intervenuta per soccorrerli e fornire loro bevande calde, dato che rischiavano l’ipotermia. Quando si sono ripresi, i cinque turisti tedeschi hanno poi nuovamente fatto rotta verso Civitavecchia per tornare a bordo della Costa Magica.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »